35 piramidi in una necropoli in Sudan

Almeno 35 piccole piramidi, insieme con le tombe, sono state scoperte vicine fra di loro in un sito chiamato Sedeinga in Sudan. Scoperte tra il 2009 e il 2012, i ricercatori sono rimasti sorpresi a causa dell’alto concentramento di piramidi. In una stagione sul campo da solo, nel 2011, il team di ricerca ha scoperto 13 piramidi di circa 5.381 piedi quadrati (500 metri quadrati), o un pò più grandi di un campo da basket NBA. Le piramidi risalgono a circa 2.000 anni, periodo del regno di Kush fiorì in Sudan. Kush condivideva un confine con l’Egitto e, più tardi, con l’Impero Romano. Il desiderio della gente del regno di costruire piramidi è stato apparentemente influenzato dall’architettura funeraria egizia. A Sedeinga, dicono i ricercatori, la costruzione piramidale continuò per secoli. “La densità delle piramidi è enorme”, afferma Vincent Francigny, ricercatore associato con il Museo Americano di Storia Naturale di New York, in un’intervista a LiveScience. “Perché è durato per centinaia di anni e hanno costruito sempre più piramidi e dopo secoli hanno cominciato a riempire tutti gli spazi che erano ancora disponibili nella necropoli.” Le più grandi piramidi scoperte sono larghe circa 22 piedi (7 metri) alla loro base con il più piccolo esempio, probabilmente costruite per la sepoltura di un bambino, essendo di soli 30 pollici (750 mm) di lunghezza. Le parti superiori delle piramidi non sono collegate, come il passare del tempo e la presenza di un percorso per carovane di cammelli che ha provocato danni ai monumenti. Francigny ha detto che la parte superiore sarebbe stata decorata con una chiave di volta raffigurante un uccello o un fiore di loto sulla cima di un globo solare. La costruzione continuò fino a quando, alla fine, hanno finito lo spazio per costruire piramidi. “Hanno raggiunto un punto in cui era così pieno di gente e tombe che hanno deciso di riutilizzare il più antico”, ha detto Francigny. Francigny è direttore degli scavi della Missione Archeologica Francese a Sedeinga, la squadra autrice delle scoperte. Lui e il team leader Claude Rilly hanno pubblicato un articolo contenente i risultati della loro stagione 2011 campo nella più recente edizione del Sudan rivista e Nubia. Tra le scoperte erano piramidi diverse volte con una cupola interna (struttura circolare) collegato agli angoli piramide con bretelle incrociate. Rilly e Francigny notato nel loro articolo che la struttura a piramide assomiglia a un “giardino alla francese”. Solo una piramide, al di fuori di Sedeinga, è nota per essere stata costruita in questo modo, ed è un mistero il perché la gente di Sedeinga amasse questo design. Essa “non l’ha scelto per la solidità e l’aspetto esterno del monumento,” affermano Rilly e Francigny. Una scoperta fatta nel 2012 può fornire un indizio. “Quello che abbiamo trovato quest’anno è molto interessante,” ha detto. “Una tomba di un bambino era coperta solo da una specie di cerchio, quasi completo, di mattoni.”
E possibile, che durante la costruzione della piramide di Sedeinga sia stato combinato un cerchio di costruzione locale tradizionale chiamata costruzione a tumulo, con conseguenti piramidi con cerchi al loro interno. Le tombe accanto alle piramidi sono state in gran parte saccheggiate, forse nell’antichità. I ricercatori hanno trovato resti scheletrici e, in alcuni casi, manufatti. Uno dei reperti più interessanti è stato un tavolo d’offerta trovato nei resti di una piramide. Sembra che questo rappresenti la dea Iside ed il dio dalla testa di sciacallo Anubi e comprende l’iscrizione, scritta in lingua Meroitica, dedicato a una donna di nome “Aba-la”, che potrebbe significare “nonna”.
Si legge nella traduzione:
O Iside! Oh Osiride!
E ‘Aba-la.
Falla bere acqua abbondante;
Farla mangiare il pane abbondante;
Verifica che gli sia servito un buon pasto.

La tavola delle offerte con l’iscrizione è stata un commiato finale per una donna, forse una nonna, di una sepoltura in una piramide di quasi 2.000 anni fa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Notizia su:
http://www.livescience.com/26903-35-ancient-pyramids-sudan.html

- Prosegue dopo la pubblicità -

e su:
http://news.yahoo.com/35-ancient-pyramids-discovered-sudan-necropolis-162426532.html

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.