6 rimedi fatti in casa per rimuovere il tartaro accumulato sui denti



Questi rimedi sono molto efficaci per eliminare una volta per tutte il tartaro e la placca, ma è necessario farne un uso moderato per evitare di indebolire i denti, poiché alcuni sono molto aggressivi
Il tartaro è quell’accumulo di placca batterica dal colore giallognolo che si attacca sullo smalto dei denti, soprattutto nella zona che circonda le gengive.
È composto da sali minerali, resti di cibo e altri residui che, con il passare del tempo, favoriscono lo sviluppo dei batteri e la formazione di macchie antiestetiche suidenti.
Per via della sua consistenza e poiché altera la superficie naturale dei denti, attrae sempre più particelle e crea uno strato più duro.
Il problema è che, a lungo andare, il tartaro può interagire con alcuni alimenti e scatenare la produzione di un acido che causa carie e infezioni.
Per questo motivo, è fondamentale migliorare le abitudini di igiene dentale e, quando si iniziano a notare i primi segnali della comparsa di questo problema, usare un trattamento adeguato.
La buona notizia è che esistono diversi rimedi da preparare in casa che possono aiutare a rimuoverlo senza compromettere la salute dei denti o della bocca.
In questo articolo condivideremo con voi i 6 migliori rimedi naturali per liberarvi del tartaro, così che possiate usarli prima di investire in trattamenti costosi e aggressivi.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.