Press "Enter" to skip to content

Il Canada approva la legge “Free Willy” che vieta la prigionia di balene e delfini

Il Senato canadese ha approvato un disegno di legge che rende illegale il possesso di balene, delfini o focene in cattività, punibili con multe fino a 150.000dollari.
E’ diventato famoso come “Free Willy“, dal nome del film del 1993 in cui un giovane ragazzo libera una balena da un parco divertimenti statunitense.
Non succede mai niente di fantastico velocemente, ma oggi festeggiamo per aver definitivamente eliminato la possibilità di prigionia e all’allevamento di balene e delfini.”, ha detto in un tweet il gruppo animalista Humane Canada.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La proposta dovrebbe diventare legge, dopo essere stato presentato e approvato dal Senato nel dicembre 2015 ora deve ottenere “l’assenso reale“.
Il partito green party del Canada ha manifestato il suo consenso, in una dichiarazione. “Questi mammiferi intelligenti e sociali ora potranno vivere dove appartengono – nell’oceano
Decine di sostenitori del disegno di legge hanno utilizzato l’hashtag #emptythetanks per celebrare sui social media questo evento.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il disegno di legge fa eccezioni se gli animali sono stati salvati, in riabilitazione o con licenza per la ricerca scientifica o quando è nell’interesse degli animali.
Una persona può spostare un cetaceo vivo dalle sue immediate vicinanze quando il cetaceo è ferito o in difficoltà e ha bisogno di assistenza“, afferma il disegno di legge.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.