Nasce la lente biomimetica: un battito di ciglia per zoomare l’immagine

Medicina Scienza

I ricercatori della University of California San Diego,  hanno creato una particolare  lente a contatto denominata biomimetica controllata da un segnale elettrooculografico che, rispondendo agli impulsi dell’occhio, si adatta alla visione dell’immagine ingrandendola. Quindi basterà un battito di ciglia o anche semplicemente un movimento a destra o a sinistra dell’occhio per generare un campo elettrico che  innesca l’attivazione di un meccanismo interno al dispositivo, modificando l’allineamento degli elementi che lo compongono e di conseguenza la sua lunghezza focale, a seconda del segnale trasmesso, ottenendo lo zoom.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La lente è formata  da vari strati di pellicola di elastomero dielettrico, in grado di deformasi imitando i meccanismi di funzionamento degli occhi umani. E’ un materiale  impiegato nella robotica e usato per imitare i movimenti oculari dell’occhio umano e  dei mammiferi. Questo è un primo passo per  realizzare e produrre occhiali regolabili, protesi visive e  tecnologia più sofisticata nella robotica.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -