Press "Enter" to skip to content

Decreto Conte: ecco le sole attività che potranno rimanere aperte dal 23 marzo

Ieri 21 marzo 2020 il presidente Conte ha annunciato nuove restrizioni per poter fronteggiare l’emergenza coronavirus. Ha chiesto agli italiani un altro sacrificio cosi da poter contrastare questo virus che sta mettendo in ginocchio il nostro paese, soprattutto le regioni del nord. La lista potrebbe subire qualche cambiamento nel corso delle prossime ore, ma grossomodo le attività aperte sono quelle che producono o vendono beni essenziali. Anche nella pubblica  amministrazione saranno chiusi uffici non essenziali alla sanità pubblica, difesa e istruzione. Ecco l’elenco delle attività che resteranno aperte da lunedi 23 marzo 2020:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Aziende e Fabbriche:
-alimentare (bevande, filiera agro-alimentare e zootecnica)
-tessile ( solo la produzione di indumenti da lavoro)
-gomma,materie plastiche e prodotti chimici
-carta
-raffinerie petrolifere
-idraulica, impiantistica elettrica e condizionatori
-forniture mediche e dentistiche
-strumenti per la filiera alimentare
-aziende farmaceutiche

- Prosegue dopo la pubblicità -

Trasporti:
-Traffico ferroviario di passeggeri solo interurbano e di merci
-autobus urbani e extraurbani
-taxi e Ncc
-trasporto marittimo
-aerei

- Prosegue dopo la pubblicità -

Attività commerciali aperte:
-supermercati e negozi alimentari di qualsiasi genere
-farmacie, parafarmacie e articoli medicali e ortopedici in attività specializzate.
-banche
-poste
-assicurazioni e finanziarie
-veterinari
-call center (servizi assistenza)
-imprese di pulizia
-igiene urbana
-edicole
-tabaccai
-commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, elettrodomestici,periferiche,attrezzature per telecomunicazioni, audio video.
-commercio al dettaglio di carburante per autotrazione
-commercio di attrezzature informatiche e di telecomunicazioni
-commercio di ferramenta,vernici, vetro piano e materiale elettrico e termooidraulico.
-commercio di generi igienico e sanitario
-commercio per illuminazione
-commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici.
-commercio per la toeletta e igiene personale
-commercio di qualsiasi prodotto da internet
-commercio di materiale ottica e fotografia
-commercio di materiale di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
-commercio per qualsiasi prodotto effettuato per televisione
-commercio di qualsiasi prodotto acquistato per corrispondenza internet, radio o telefono.
-Lavanderie e pulitura articoli tessili e pellicce
-lavanderie industriali
-altre lavanderie e tintorie
-servizi di pompe funebri e attività connesse

Ricordiamo che bisogna continuare a stare in casa il più possibile e uscire solo per necessità, cercare di non fare la spesa tutti i giorni. Utilizzare mascherina e guanti se ci si trova in luoghi pubblici e specialmente chiusi. Non creare assembramenti e mantenere la distanza di sicurezza. Inoltre ricordiamo che il giorno 20 marzo 2020 sempre allo scopo di contrastare il diffondersi del Covid-19, sull’intero territorio nazionale sono state prese queste misure:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Vietato l’ingresso ai parchi e giardini pubblici e aree gioco
Non è consentito svolgere attività all’aperto ludica, resta consentito svolgere individualmente attività motoria vicino la propria abitazione mantenendo la distanza di almeno un metro da altre persone.
Chiusi tutti gli esercizi commerciali che somministrano bevande e alimenti in stazioni ferroviarie, nonchè nelle aree di servizio e carburante fatta eccezione di quelli che si trovano sulle autostrade che possono vendere solo prodotti d’asporto da consumare al di fuori del locale. Restano aperti quelli negli ospedali e negli aeroporti rispettando sempre la distanza di almeno un metro.
E’ vietato ogni spostamento verso abitazioni differenti da quella principale comprese seconde case utilizzate come case vacanza.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.