Press "Enter" to skip to content

La scuola ai tempi del coronavirus: se la foto di classe non si può fare, il piccolo Francesco la disegna con le sue mani.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il disegno del piccolo Francesco, 9 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo è stato un anno scolastico particolare, da un giorno all’altro tutto ciò che era stato organizzato da marzo in poi è saltato. Niente attività scolastiche, niente gite, niente laboratori, niente feste di fine anno e neanche la classica foto di classe. Molti si sono organizzati per farla su zoom o comunque tramite alcune piattaforme, ma l’idea originale di un ragazzino di 9 anni è stata apprezzata da tutti, tanto da diventare famoso sul web: Francesco un bambino che frequenta la quarta elementare Renato Sclarandi di Torino ha deciso di disegnare a matita tutta la sua classe, ogni singolo compagno, compreso le sue cinque insegnanti. Poi ha inviato la foto del suo disegno a tutti i suoi amichetti che ormai non vede da più di due mesi, inserendo anche la dedica:”Visto che quest’anno non possiamo fare la foto di classe, ci ho pensato io”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il suo disegno perfetto e la sua idea originale sono finiti tra le mani delle viceministra all’istruzione Anna Ascani, che lo ha reso pubblico su facebook: «Questo virus non ha permesso a tanti bambini di abbracciarsi e condividere momenti di socialità, elementi fondamentali quanto l’apprendimento – pubblica Ascani-. Quando ho ricevuto questa foto, però, ho anche pensato alla loro capacità di dare risposte alle abitudini compromesse dall’obbligo di distanziamento sociale».

La sua mamma racconta che ha chiesto agli amichetti di riconoscersi, lui ama molto disegnare da quando era piccolo e i suoi genitori l’hanno sempre incoraggiato. L’idea è stata la sua, in cortile ha deciso di realizzare questo disegno e poi lo ha inviato agli amichetti chiedendo loro di riconoscersi. E’ stato un gesto apprezzato da tutti, i suoi compagni gli sono mancati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: torino.corriere.it

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.