Press "Enter" to skip to content

La Nasa dice che un asteroide è diretto verso le terra e potrebbe colpirci il 2 novembre. Quali sono i rischi?

Bene, il 2020 continua a sorprenderci. Ora abbiamo un asteroide che sfreccia verso di noi.
Sì. L’oggetto celeste noto come 2018VP1 dovrebbe avvicinarsi alla Terra il 2 novembre, secondo il Center for Near Earth Objects Studies del Jet Propulsion Laboratory della NASA. È stato identificato per la prima volta al Palomar Observatory in California nel 2018.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’asteroide 2018VP1 è molto piccolo, circa 2metri scarsi, e non rappresenta una minaccia per la Terra. Se dovesse entrare nell’atmosfera del nostro pianeta, si disintegrerebbe a causa delle sue dimensioni estremamente ridotte“, ha detto la NASA in un comunicato. “La NASA è stata incaricata dal Congresso di scoprire il 90% degli asteroidi vicini alla Terra di dimensioni superiori a 140 metri e riferisce su asteroidi di qualsiasi dimensione“.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La NASA afferma che, “sulla base di 21 osservazioni in 12.968 giorni“, l’agenzia ha determinato che probabilmente l’asteroide non avrà un impatto profondo, quindi il rischio per la terra sarà bassissimo, se non nullo, inoltre la probabilità che ci colpisca è solo dello 0,41%.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: edition.cnn.com

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.