Press "Enter" to skip to content

Le prime auto elettriche della storia risalgono al periodo 1880-1920. Ecco una nuova auto elettrica ispirata a quel periodo.

L’Helvezzia Type-6 esiste in un universo parallelo in cui i veicoli elettrici erano comuni negli anni 40. Una spettacolare auto elettrica vintage da godersi a pieno oggi. Che tu ci creda o no, le auto elettriche esistevano nel 1900 , ma furono presto eliminate dopo la scoperta di grandi riserve di petrolio negli Stati Uniti. Oggi ammireremo la bellezza della Helvezzia Type-6, un’auto da corsa in realtà alternativa con un esterno ispirato agli anni ’40 e un potente interno elettrico.
Progettato specificamente per le corse, l’Helvezzia Type-6 può ospitare una sola persona con un cruscotto dall’aspetto abbastanza moderno, completo di un volante pieno di comandi. L’auto è dotata di un bel corpo tubolare, un abitacolo aperto e ruote che fuoriescono dal corpo, con coprimozzi che coprono completamente i cerchi. Incorpora persino una bella griglia cromata nella parte anteriore, aggiunta puramente per ragioni estetiche perché un’auto elettrica non avrebbe davvero bisogno di un radiatore. Si chiude con una parte posteriore cromata, conferendo all’auto un aspetto retrò completamente unico e moderno dalla parte anteriore a quella posteriore!

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le auto elettriche non sono un’innovazione recente. Esistono da quando ci sono anche quelle alimentate da motori a combustione interna. Prodotte per la prima volta nel 1880, le auto elettriche guadagnarono popolarità nei decenni successivi per la loro facilità d’uso e per essere meno puzzolenti e rumorose delle loro controparti a benzina .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Con una velocità massima di soli 32 km / h un’autonomia limitata, venivano utilizzate principalmente dai ricchi per circolare nelle città. Sono stati commercializzati per le donne in particolare come un’auto silenziosa, pulita e senza fumo . Alcune sono state persino realizzate con falsi radiatori per renderli più appetibili per il mercato maschile.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nelle auto l’elettricità è l’opzione. Non hanno ingranaggi striduli o leve che creano confusione, non usano benzina pericolosa e maleodorante e non c’è rumore. Thomas Edison,le vendite di auto elettriche raggiunsero il picco all’inizio degli anni ’10, poiché sempre più case avevano elettricità. Negli Stati Uniti, il 38% delle auto in circolazione erano elettriche.

Tuttavia, la popolarità delle auto elettriche è diminuita con i numerosi sviluppi che hanno reso le auto a benzina un’opzione più conveniente e pratica. Nel 1910 il New York Times pubblicò: “Ora è possibile avere il proprio veicolo elettrico installando una stazione di ricarica nella propria stalla.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ecoinventos.com

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.