Case in mattoni di plastica in stile LEGO fai-da-te, dalla Colombia all’Africa.

Una startup colombiana sta cercando di ridurre l’impatto ambientale dei rifiuti di plastica trasformandoli in un materiale da costruzione alternativo. Fondata da Fernando Llanos e dall’architetto Oscar Mendez, Conceptos Plásticos si basa sulla trasformazione dei rifiuti di plastica e gomma in pezzi da costruzione come i mattoni, che vengono utilizzati per la costruzione di case.

Conceptos Plásticos sta formando comunità di raccoglitori di rifiuti in tutto il mondo, dalla Colombia all’Africa. Per creare i blocchi di costruzione di tipo LEGO, utilizzano plastica che non tutti ricicla e altre che sono difficili da smaltire. Ogni tipo di plastica conferisce ai mattoni una proprietà diversa, quindi vengono miscelati in modi diversi per ottenere il prodotto di cui hanno bisogno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I mattoni risultanti sono facili da montare, durevoli ed economici. Sono anche più resistenti dei tradizionali materiali da costruzione; sono termoacustici, il che significa che possono essere utilizzati sia in climi caldi che freddi; sono inoltre antisismici e non diffondono fiamme. “All’inizio ci capita ovunque che la gente dica: una casa di plastica! E pensa a una borsa, le persone associano la plastica a una borsa. Quindi pensano che avvicinando un accendino si accenderà e che con un dito si romperà. Quando vedono il prodotto e quanto sia solido, si rendono conto e iniziano a pensare in modo diverso, quindi rompere quella barriera iniziale per l’utente è molto facile.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel 2019, Conceptos Plásticos ha collaborato con l’UNICEF per sviluppare una fabbrica per la conversione dei rifiuti di plastica in Costa d’Avorio in mattoni di plastica modulari a basso costo e facili da montare per le aule.” Questo progetto è più di un progetto di gestione dei rifiuti e di infrastrutture educative; è una metafora che funziona: la sfida crescente dei rifiuti di plastica si è trasformata in elementi costitutivi letterali per una futura generazione di bambini.” dice Aboubacar Kampo, rappresentante dell’UNICEF.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.