Impronta digitale di 5.000 anni trovata su frammento di ceramica rinvenuto in Scozia

Come riporta David Walker per la pressandjournal , i ricercatori hanno scoperto l’impronta digitale su di un frammento di ceramica trovato presso il Ness di Brodgar, un sito archeologico che presenta un enorme complesso di edifici neolitici. Sebbene gli studiosi abbiano portato alla luce una vasta collezione di ceramiche antiche nel sito, questa è la prima impronta digitale storica registrata lì:

“Lavorando su un sito di così alto livello come il Ness di Brodgar, con i suoi splendidi edifici e la straordinaria gamma di manufatti, può essere fin troppo facile dimenticare le persone dietro questo incredibile complesso”, afferma il direttore degli scavi Nick Card in una dichiarazione . “Ma questa scoperta riporta davvero queste persone a fuoco.” Lo specialista della ceramica Roy Towers ha individuato la stampa mentre esaminava un frammento di argilla, riferisce Alison Campsie dello scotsman.com. I ricercatori hanno confermato che il segno era un’impronta digitale attraverso l’ imaging di trasformazione della riflettanza (RTI), che combina fotografie catturate sotto diverse sorgenti luminose per creare un modello virtuale dettagliato. Il Ness di Brodgar fa parte del cuore delle Orcadi neolitiche , che è stato designato come sito del patrimonio mondiale dell’Unesco nel 1999. Il gruppo di isole nelle isole settentrionali della Scozia ospita due cerchi di pietre cerimoniali neolitici: le pietre di Stenness e l’ Anello di Brodgar – e una grande tomba a camera chiamata Maeshowe , così come i resti di insediamenti e altri siti antichi. Gli archeologi hanno scoperto le rovine di antichi edifici sull’istmo Ness di Brodgar, tra i due cerchi di pietre, nel 2002. Da allora gli scavi hanno portato alla luce lastre di pietra decorate e un grande edificio ritenuto un tempio neolitico, nonché la più grande collezione di tarda età. Le ceramiche Neolitiche Grooved Ware nel Regno Unito, osserva la stampa e il giornale . Questo stile di ceramica comprende bicchieri, secchi, bacini e altri vasi a fondo piatto che erano tipicamente decorati con motivi geometrici:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Scrivendo sul sito web di Ness of Brodgar , Towers spiega che le persone nel sito delle Orcadi probabilmente iniziarono a produrre le ceramiche Grooved Ware intorno al 3200 a.C. La pratica continuò per i successivi 700 anni circa, con stili di ceramica che cambiarono in modo significativo nel tempo. Alcuni dei tanti frammenti di ceramica trovati nel sito, ad esempio, presentavano una colorazione rossa, nera e bianca. Il lavoro degli artigiani riflette le “anime talentuose, sofisticate, sconcertanti e stravaganti (solo per le nostre menti moderne) che hanno creato questa abbondanza di ceramiche”, secondo Towers. “E la ceramica, anche il frammento del corpo più umile e friabile, è la chiave per comprendere alcuni dei loro pensieri e ottenere l’accesso, per quanto limitato, alla loro mente e al loro pensiero.” Secondo lo scotsman.com, il sito Ness di Brodgar faceva parte di un periodo di sviluppo culturale che iniziò a prendere forma intorno al 4000 a.C., quando i contadini della Francia nord-occidentale e settentrionale arrivarono in Scozia e si diffusero in tutta la regione. Gli abitanti delle Orcadi svilupparono una prospera cultura dell’allevamento del bestiame e, tra il 3300 e il 2800 a.C., costruirono monumenti e grandi case, oltre a creare nuove forme d’arte come le ceramiche Grooved Ware.

Secondo BBC News , le antiche impronte digitali non sono reperti insoliti nei siti archeologici, che spesso contengono una pletora di ceramiche. I ricercatori sperano di analizzare ulteriormente l’impronta digitale appena scoperta per determinare il sesso e l’età del vasaio. “Anche se trovare l’impronta dell’impronta digitale non avrà un impatto enorme sul nostro lavoro, ci fornisce un legame molto personale e toccante con le persone delle Orcadi neolitiche, 5.000 anni fa”, afferma Card nella dichiarazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.