Gli scienziati scoprono l’origine dei capelli grigi e come combatterli

Un gruppo di dermatologi britannici ha effettuato una serie di esperimenti in cui ha chiarito che dopo 50 anni metà della popolazione ha i capelli grigi . Tra i bianchi, questa condizione inizia intorno ai 30 anni; negli asiatici, a 40 anni; e nei neri, anche dopo. La crescita dei capelli, il loro colore e la loro struttura dipendono dal follicolo pilifero e dalla melanina, ma nel tempo queste strutture si esauriscono, generando una perdita di forza, colore e struttura nei capelli. L’intero processo di scolorimento può richiedere circa 10 anni, ma alcuni agenti come i nervi possono accelerare questo processo. Ma secondo i dermatologi, cosa fa davvero apparire i capelli grigi?

Bene, ci sono diverse risposte e variano da persona a persona, ma tra queste ci sono i geni. Se vieni da famiglie i cui membri sono diventati grigi in tenera età, è probabile che accada la stessa cosa a te. Anche i problemi alla tiroide sono un agente trainante. Anche altri problemi come la mancanza di vitamina B o ferro nel sangue giocano un ruolo. L’ingestione costante di farmaci può essere un altro fattore, così come le diete incomplete o l’eccesso di alcuni alimenti come farina, zucchero, sale e coloranti. Il fumo è sicuramente un fattore di rischio per i capelli grigi , lo dimostra uno studio che afferma che gli uomini occidentali (Europa e America) tendono a presentare i grigi prima degli uomini orientali, nella cui cultura il tabacco non è così accettato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Prima di tutto, gli scienziati hanno anche rilasciato alcuni consigli per cercare di prevenire il grigiore, come seguire una dieta che includa frutta, verdura e cibi ricchi di vitamina B12, rame o ferro. Andare dal medico di tanto in tanto per avere tutto sotto controllo, fare massaggi ai capelli per stimolare la crescita dei capelli o fare un taglio più facile da mantenere, sono altre abitudini che gli scienziati consigliano per proteggersi dai capelli grigi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: bioguia.com

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.