Qualcosa di gigantesco si è appena schiantato su Giove – video

Giove, con l’ombra della sua luna, Io. (NASA / JPL-Caltech / SwRI / MSSS / Kevin M. Gill)

Alcuni pianeti subiscono molti colpi a causa …nostra! Giove, il più grande gigante gassoso del sistema solare, è stato appena colpito da un asteroide, secondo un tweet diffusi da ESA Operations:

Rappresentando la forza gravitazionale più forte accanto al Sole, Giove è spesso costretto a subire episodi simili. Ma, anche se questi eventi astronomici servono a ricordarci che, la Terra, in realtà, non si muove in un tiro a segno di asteroidi apocalittici, la tecnologia di rilevamento degli asteroidi deve continuare ad espandersi, per evitare l’arrivo del giorno della nostra estinzione improvvisa. Il 13 settembre 2021, all’incirca alle 18:39 EDT, gli astronomi dilettanti hanno monitorato e registrato un lampo colossalemente luminoso di quello che sembrava essere un impatto su Giove. Harald Paleske della Germania stava registrando l’ombra della luna di Giove, Io, mentre passava davanti al pianeta. Ma altri astronomi coinvolti includevano José Luis del Brasile, Michel Jacquesson e Jean-Paul Arnould in Francia, Simone Gelelli in Italia e Didier Walliang e Alexis Desmougin della Société Lorraine d’Astronomie, anche in Francia. Molti hanno anche filmato l’evento e tutti concordano in un sospetto impatto avvenuto su Giove:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sebbene non sia ancora confermato, l’evento putativo segnerebbe solo l’ottavo impatto testimoniato su Giove dall’impatto iniziale di Shoemaker-Levy 9 nel 1994, che si disintegrò in parti separate quando le immense forze di marea di Giove lo squarciarono, trasformando il singolare asteroide in un rapido- evento di fuoco di caos glorioso. Purtroppo, nessuno sulla Terra è stato in grado di vedere le esplosioni, poiché gli impatti sono avvenuti sul lato opposto di Giove. Ma un telescopio da 7,2 piedi (2,2 m) con sede alle Hawaii ha fotografato le tracce di calore di ciascun sito di impatto mentre ruotavano verso la vista. Il telescopio spaziale Hubble ha anche scattato immagini cupe delle macchie scure e colorate di lividi disseminate sotto le nuvole, giustamente chiamate “cicatrici”. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Al momento della scrittura, gli scienziati non sono sicuri di quanto spesso Giove sia colpito da qualcosa di così massiccio o ad alta velocità da generare un lampo d’impatto che possiamo vedere dalla Terra, ma il consenso è che è abbastanza spesso; tra le 20 e le 60 volte all’anno. Se la Terra subisse impatti significativi con la stessa frequenza, la sua superficie potrebbe apparire molto diversa, e così sarebbe tutto ciò che è sopravvissuto. Ma fortunatamente, il campo gravitazionale inconcepibilmente forte di Giove è gigantesco e accelera i meteoriti in arrivo a velocità poco gentili, moltiplicando l’energia cinetica dei corpi in arrivo di diversi ordini di grandezza, che è proporzionale al livello di energia rilasciato all’impatto (pensa a come fanno male le palle da baseball di più se ti sbattono addosso con maggiore velocità).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ma Giove non prende ogni colpo cosmico diretto verso la Terra. Alcuni scienziati sospettano che siamo in ritardo per un altro impatto di un asteroide di una scala simile a quella che ha segnato il destino dei dinosauri. Questi si verificano una volta ogni 50-60 milioni di anni. Fortunatamente per noi, la NASA ha dato il via libera a un nuovo telescopio spaziale, chiamato Near-Earth Object Surveyor (NEO Surveyor), a giugno. Ed è progettato per potenziare la rete di difesa planetaria della Terra rilevando corpi cosmici  con traiettorie orbitali potenzialmente pericolose . “[Noi] pensiamo che ci siano circa 25.000 NEO abbastanza grandi da spazzare via un’area come la California meridionale”, ha affermato Amy Mainzer, leader del progetto NEO Survey, in una dichiarazione dell’Università dell’Arizona. “Una volta che diventano più grandi di circa 450 piedi di diametro, possono causare gravi danni regionali. Vogliamo trovare questi e quanti più piccoli possibile”. Il lancio potrebbe richiedere alcuni anni e abbiamo altri mezzi per rilevare i NEO . Ma ogni volta che un impatto monumentale lampeggia dalle cime delle nuvole di Giove, ricorda: potremmo essere stati noi. Il tutto avviene mentre si intensifica la diffusione della passione per l’astronomia anche da parte di dilettanti. Non a caso, online sono in vendita anche telescopi a basso costo com quelli riportati qui sotto:

- Prosegue dopo la pubblicità -
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL PRODOTTO SU AMAZON
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL PRODOTTO SU AMAZON
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.