Cosa c’è sotto il Sahara? Un tempo vi erano foreste e civiltà oggi perdute. Ecco cosa hanno scoperto gli scienziati – VIDEO

Questa è la mappa dell’Africa. Se guardi a sud, vedrai una vegetazione lussureggiante, con tanto verde. Tuttavia, quando vai a nord, le cose sono decisamente diverse. In più paesi africani, infatti, vi è il deserto più gigantesco al mondo, con miglia e miglia di formazione di dune. Complessivamente, il deserto del Sahara copre 9 milioni di chilometri quadrati, il che significa che è grande all’incirca 18 volte la Spagna:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, lo sapevate che questa vasta distesa di sabbia sterile che copriva un terzo del continente africano era ricoperta da una vegetazione lussureggiante migliaia di anni fa? Questa zona, un tempo, proliferava di vita e persino di civiltà antichissime, oggi scomparse. Sempre in questa zona del mode vi era il più grande lago del pianeta – chiamato Mega Chad e oggi ridotto ad un lago decisamente più piccolo ed ancora oggi esistente, chiamato semplicemente Chad:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Il lago Chad fotografato dall’Apollo 7 (NASA)

Che fine ha fatto la vita nel Sahara? E cosa gli sta succedendo in questo momento? Secondo alcuni studiosi, il clima sarebbe stato modificato dall’estensione degli allevamenti di animali che avrebbero compromesso l’ecosistema. Secondo altri studiosi, invece, proprio i pascoli stagionali avrebbero contribuito ad aumentare la lunghezza della vita delle foreste del Sahara, mentre la scomparsa delle stesse sarebbe proprio ad un rallentamento della deforestazione, che sarebbe stata causata invece dall’aumento delle radiazioni solari collegate allo spostamento dell’asse terrestre, collegata alla riduzione dei monsoni. Se quest’ultima teoria si rivelasse una prova tangibile, sarebbe del tutto plausibile immaginare un futuro prospero per questo luogo oggi arido e poco vivibile. In alcuni interessanti video diffusi sul web in lingua italiana ed inglese – cui link riportiamo qui sotto – sono spiegate le affascinanti quanto inquietanti scoperte effettuate dagli scienziati, riguardanti l’avvincente storia del Sahara. I link ai filmati:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La ricerca moderna è proseguita con l’attrezzatura GPS sulla terra, e In seguito, quando tutti i dati a terra sono stati raccolti, gli scienziati hanno ispezionato la zona da un satellite. Il risultato dei dati raccolti ha confermato i resti di antichi insediamenti umani, e ora i ricercatori avevano finalmente la risposta al perché avevano scelto proprio quei luoghi per vivere. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il link ad un ulteriore approfondimento in lingua inglese:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.