A gennaio 2024 previsti due allunaggi americani con dispositivi automatizzati

A sinistra: un’illustrazione del lander lunare privato Nova-C costruito da Intuitive Machines con il Polar Resources Ice-Mining Experiment-1 (PRIME-1) della NASA collegato al veicolo spaziale. (Credito immagine: macchine intuitive). A destra: il Peregrine Lander di Astrobotic

La società americana Astrobotic ha annunciato che il suo lander lunare Peregrine ha completato con successo tutte le tappe fondamentali dell’integrazione ed è stato accoppiato con l’adattatore del carico utile del razzo Vulcan della United Launch Alliance il 16 novembre 2023. Dopo una campagna di 3 settimane per alimentare e completare i controlli finali, la navicella spaziale Peregrine è pronta a lanciare una storica missione sulla Luna l’8 gennaio 2024:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ho un grande elogio per la professionalità, la dedizione e la competenza tecnica dimostrate dal team di Astrobotic durante il complesso programma pluriennale di sviluppo di Peregrine. L’evoluzione di Peregrine da un concetto cartaceo a un veicolo spaziale completamente testato e pronto per il lancio è un risultato notevole per una piccola impresa”, ha affermato Sharad Bhaskaran, Direttore di Peregrine Mission One. Peregrine è la prima missione lander di Astrobotic e il team prevede di diventare la prima azienda commerciale a far atterrare con successo un veicolo spaziale sulla superficie lunare. Il lander trasporta un totale di 20 carichi utili, di cui 5 provenienti dall’iniziativa Commercial Lunar Payload Services della NASA. Le squadre di carico hanno missioni che variano dalla ricerca di indicazioni di ghiaccio d’acqua vicino alla superficie lunare alla dimostrazione di uno sciame di rover. Il lander ha anche diversi carichi utili che rappresentano l’umanità attraverso opere d’arte e manufatti storici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Se hai seguito l’industria lunare, capirai che atterrare sulla superficie lunare è incredibilmente difficile. Detto questo, il nostro team ha costantemente superato le aspettative e ha dimostrato un’incredibile ingegnosità durante le revisioni dei voli, i test sui veicoli spaziali e le principali integrazioni hardware”, afferma John Thornton, CEO di Astrobotic. “Siamo pronti per il lancio e per l’atterraggio.”  Dopo il lancio, Peregrine ha una lunga lista di traguardi da completare nel suo viaggio verso la Luna. La prima manciata verrà eseguita subito dopo il lancio, quando la navicella spaziale si separerà dal razzo, si accenderà e stabilirà le comunicazioni con la Terra. In questa fase, la telemetria trasmessa attraverso il sistema Deep Space Network della NASA all’Astrobotic Mission Control Center di Pittsburgh inizierà a informare il team di controllo della missione sulla posizione, l’orientamento e la salute operativa generale del veicolo spaziale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Circa 40 minuti dopo la separazione dal razzo Vulcan dell’ULA, il sistema di propulsione di Peregrine si attiverà e inizierà a ricevere comandi dal Mission Control Center di Astrobotic. Uno dei primi comandi avvierà i propulsori per puntare i pannelli solari del Peregrine verso il Sole per iniziare a caricare la batteria. Durante la crociera, il team orchestrerà le manovre di aggiustamento della traiettoria nell’orbita terrestre prima dell’inserimento nell’orbita lunare. Peregrine si fermerà quindi in un’orbita stabile ed eseguirà i controlli del sistema prima di tentare uno storico atterraggio il 23 febbraio 2024. A questa missione, poi, si aggiunge quella di Intuitive Machines afferma che il lancio del suo lander lunare IM-1, finanziato dalla NASA , è pronto per una finestra di lancio di più giorni per una missione lunare con SpaceX che aprirà il 12 gennaio 2024. “Intuitive Machines ha completato il suo lander lunare a settembre e l’intera azienda attende con impazienza il nostro prossimo lancio“, ha affermato Steve Altemus, cofondatore e amministratore delegato dell’azienda, in una dichiarazione del 27 ottobre. L’IM-1 verrà lanciato su un razzo SpaceX Falcon 9 dalla stazione spaziale di Cape Canaveral , sulla Space Coast della Florida. Il lander Nova-C della missione punterà al bordo di Malapert A, un cratere vicino al polo sud lunare. L’ultima data di lancio prevista per la missione era novembre 2023. Parlando del nuovo ritardo, Altemus ha affermato che ci sono “sfide intrinseche alle missioni lunari”, comprese le modifiche alle date di lancio, che ha sottolineato sono state fatte in collaborazione con SpaceX.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il Nova-C delle dimensioni di un camion è un cilindro esagonale con 6 gambe di atterraggio, che misura circa 4 metri di altezza e 1,6 m di larghezza. Il lander da due tonnellate (quasi 2.000 kg) decollerà trasportando cinque carichi scientifici della NASA.  Oltre a puntare all’atterraggio lunare, Nova-C è inteso come un pioniere per le missioni di volo spaziale umano della NASA sulla Luna. Fungerà da ricognitore per l’ atterraggio con equipaggio dell’Artemis 3 , che verrà lanciato verso il polo sud della Luna non prima del 2025. Il programma Artemis guidato dalla NASA ha già lanciato l’ Artemis 1 senza equipaggio attorno alla Luna nel 2022 e con Artemis 2 , mira a portare un equipaggio di quattro astronauti in una missione simile nel 2024. Intuitive Machines potrebbe essere considerata impegnata in una corsa informale per essere la prima impresa privata ad atterrare in sicurezza sulla Luna , con Astrobotic che sta cercando di lanciare il suo lander Peregrine sul volo di debutto del nuovo razzo Vulcan Centaur della United Launch Alliance (ULA) l’11 dicembre. 24. 

Fonti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Peregrine Lander

https://www.astrobotic.com/lunar-delivery/landers/peregrine-lander/

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.intuitivemachines.com/

https://www.space.com/moon-landing-intuitive-machines-private-mission-target-january-2024

- Prosegue dopo la pubblicità -

#astrobotic #nasa #luna #2024 #allunaggio

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.