“Scoperto guerriero sepolto con cavallo, spada e mantello in oro”: facciamo chiarezza sulla scoperta archeologica

Gli archeologi hanno scoperto i resti di un re guerriero scita (nella foto) che fu sepolto con il suo cavallo, le sue armi e un mantello d’oro in un tumulo nel sud della Russia. Si pensa che l’uomo fosse stato un sovrano dei guerrieri nomadi tra il 400 e il 500 aC Nella tomba furono trovate scaglie d’oro del suo mantello

Nel 2024 è stata rilanciata sul web la notizia della scoperta dei resti del “re guerriero” che fu sepolto in un mantello ricoperto d’oro e che governava le steppe russe circa 2.500 anni fa. Stando a quanto si apprende, gli archeologi hanno trovato l’uomo, che si pensa fosse un sovrano scita, in una tomba all’interno di una tomba nel territorio dell’Altai, nel sud della Russia. Si tratta di una notizia reale che però necessita di dovute precisazioni:

Nella tomba con il guerriero sono stati trovati uno scalpello di bronzo e una spada scitica di ferro (nella foto). I ricercatori hanno trovato anche i resti di una cintura di cuoio, una cintura realizzata con diversi tipi di metallo e altri frammenti di ferro

Come è possibile constatare visionando vecchi articoli di noti giornali online, la scopertca archeologica risale al 2015 e pertanto sarebbe opportuno diffonderla nella maniera appropriata, evitando confusioni tra i lettori. Secondo quanto riportato all’epoca della sua scoperta, il cavaliere stato sepolto nel monte con il suo cavallo e le sue ricchezze, tra cui una fusione fatta di diversi tipi di metallo, una spada scita di ferro, o akinak, un coltello a forma di scalpello di bronzo e altri pezzi di ferro. Quell’anno, il professor Alexander Kazakov, l’archeologo che ha guidato gli scavi e capo della ricerca presso l’ Istituto di diritto Barnaul del Ministero degli Interni russo, aveva dichiarato dichiarato:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Gli Sciti divennero incredibilmente ricchi e spesso crearono gioielli intricati come il collare trovato a Tolstaya Mogila, in Ucraina, (nella foto), che si pensa risalga al 400 aC circa.

“Sebbene il materiale degli indumenti dei guerrieri fosse marcito da tempo, i fiocchi d’oro erano ancora presenti nel terreno“. Si ritiene che la nuova tomba, trovata alla periferia del villaggio di Krasny Yar nel territorio dell’Altaj, nel sud della Russia, risalga al periodo compreso tra il 500 e il 400 a.C. Il sito della tomba era stato quasi cancellato da decenni di agricoltura che aveva arato il tumulo funerario, o kurgan. Tuttavia, il professor Kazakov aveva riferito che i resti sono stati trovati protetti da un anello di pietra sotto il tumulo. Disse che il fatto che l’uomo fosse stato sepolto con il suo cavallo almeno 500 anni prima della nascita di Cristo dimostra quanto fossero apprezzati i cavalli. È interessante notare che entrambi furono sepolti in completo abbigliamento da battaglia. Insieme ad essi furono sepolti anche oggetti di valore come un coltello di bronzo a forma di scalpello, la tipica spada scita detta acinace e una cintura da combattimento: orgoglio di ogni guerriero della steppa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonti:

https://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-3211842/Warrior-king-ancient-Russian-tomb-Scythian-ruler-buried-riches-weapons-HORSE.html

- Prosegue dopo la pubblicità -

http://vestnik.buimvd.ru/

- Prosegue dopo la pubblicità -

#guerriero #storia #archeologia #sepolto #tomba #cavallo

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.