35 milioni di cani obesi negli Stati Uniti, colpa di una dieta sbagliata

Si dice che il cane e il suo padrone si somiglino. Niente di più vero a quanto pare: negli USA è oramai scattato un vero e proprio allarme per quanto riguarda il fenomeno di “cani obesi”. In passato si è scoperto che i cani tendano ad imitare i loro padroni persino sul tono di voce, oltre che ovviamente sulle abitudini giornaliere, ma assumere uno stile di vita del tutto sbagliato probabilmente non se lo avrebbero aspettato in molti. Ormai se ne contano già in 35 milioni solo negli USA. Nel mirino il padroni: troppo impegnati a soddisfare il palato dei loro compagni a quattro zampe con stuzzichini fuori orario e cibi prevalentemente per esseri umani, spesso quindi errati per la dieta canina. E c’è già chi consiglia di risolvere il problema di “obesità canina” con esercizi fisici rivolti al cane, e perchè no, se serve anche al loro padrone.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.