Ripreso per la prima volta il tasmaceto, la “balena dal becco”: il video

Sydney: un team di ricerca australiano ha individuato un gruppo di zifidi estremamente rari riuscendo a documentare la loro presenza filmandoli per la prima volta nella storia. Si tratta del tasmaceto (Tasmacetus shepherdi), animale già conosciuto dalla scienza ufficiale ma che non era mai stato identificato con sicurezza: la sua esistenza si basava sino ad oggi a 28 spiaggiamenti della creatura, che non era mai analizzata in natura. Ecco un video che parla della scoperta:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il team di ricerca ha monitorato la presenza delle balene azzurre a largo della costa dello stato della Victoria. Secondo il dipartimento dell’ambiente australiano, prima di questo, ci sono stati solo altri due avvistamenti confermati: quello di un individuo solitario in Nuova Zelanda e di un gruppo di tre esemplari in ad ovest dell’Australia. Non erano mai stati ripresi dal vivo sino ad ora. “Sono rimasti in superficie per così tanto tempo che abbiamo potuto realizzare molti minuti di filmato” afferma Michael Double, capogruppo della squadra. “Sono animali che vivono in mare aperto, occupando acque profonde, e quando salgono in superficie è solo per un periodo di tempo molto breve.” I ricercatori australiani sono anche rimasti sorpresi nel vedere questi zifidi viaggiare insieme. I ricercatori ritenevano in passato che questa balena fosse una creatura solitaria, ma Doublr e il suo team hanno individuato circa una dozzina di esemplari di balene dal becco viaggiare in gruppo. Ora ricercatori analizzeranno il filmato in loro possesso per comprendere anche quali siano le dimensioni di questi animali.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.