Africa: animali in vendita a privati per “salvarli dalla siccità”, ma il mercato delle zanne incombe

Quella che potrebbe benissimo essere interpretata una giustificazione per favorire il mercato nero di animali e prodotti ad essi legati (in primis le zanne di elefante, ma anche molte altre vergogne dell’umanità) risulta ufficialmente una necessità: lo Zimbabwe pensa di vendere gli animali selvaggi del territorio a privati per salvarli dalla siccità e dalla mancanza di cibo. Che fine faranno queste creature? Il sospetto che dietro la vendita possa esserci il rischio del commercio illegale di prodotti derivati è evidente. Altro punto interrogativo è legato poi allo spirito di adattamento di questi animali in ambienti molto differenti da quello africano. Il VIDEO di Euronews:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.