Alma: la più distante rilevazione di ossigeno nell’Universo

Si chiama A2744_YD4 la galassia più giovane osservata da Alma dell’Eso. Non solo: è anche la galassia più distante in cui sia stata rilevata della polvere. Pensate che questo oggetto ci appare com’era quando l’Universo aveva solo 600 milioni di anni, durante il periodo in cui si stavano formando le prime stelle e le prime galassie. Le rilevazioni effettuate dagli scienziati sono di grande importanza perché si tratta della più distante misura di ossigeno nell’Universo. Trovare così tanta polvere indica che una generazione precedente di supernove deve aver ‘inquinato’ questa galassia. Le osservazioni della galassia A2744_YD4 sono state possibili perché si trova dietro a un ammasso di galassie massiccio chiamato Abell 2744 e quindi grazie all’effetto gravitazionale è stato possibile effettuare i rilevamenti altrimenti impossibili a così grandi distanze.
Il team di ricercatori stima che la galassia in questione contenesse una quantità di polvere equivalente a 6 milioni di volte la massa del Sole, mentre la massa totale delle stelle della galassia fosse di 2 miliardi di volte la massa del Sole. L’equipe ha misurato anche il tasso di formazione stellare di A2744_YD4 e ha trovato che la massa totale delle stelle formate ogni anno è equivalente a 20 volte la massa del Sole.
Ulteriori misure di questo tipo anche con Alma permettono di avere una prospettiva sulla formazione stellare precoce e la creazione di elementi chimici più pesanti nell’Universo primordiale.

INAF-TV è il canale YouTube di Media INAF (http://www.media.inaf.it/)


Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.