L’app per piantare foreste e adottare alberi con un click

Piantare una foresta con un click, o se vogliamo premendo il touchscreen del nostro smartphone. E’ quanto possibile fare con REFORESTUM, il progetto per una “app ecologica” presentato nel gennaio del 2017. L’obiettivo, spiegano i promotori, sarebbe quello di poter piantare e adottare a distanza alcuni alberi di una foresta presente nel mondo.

L’inquinamento ambientale, l’effetto serra e più in generale le emissioni di Co2 sono un problema reale che va contrastato soltanto con l’aumento di ossigeno nel nostro pianeta. Ossigeno prodotto in gran quantità e naturalmente dalle piante. L’introduzione di nuovi alberi nel pianeta aiuta quindi l’intero pianeta a sopravvivere, oltre a contribuire alla biodiversità e quindi anche alla catena alimentare naturale. Il progetto è stato presentato con una campagna di crowdfunding sul sito Kickstarter. Terreno di riferimento, per il momento, è stata un’area di circa 11 ettari nel parco naturale “Picos de Europa”, in Spagna.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Prepareremo la terra e inizieremo a coltivare gli alberi nel marzo 2017, la piantagione dura circa 3 settimane. Saremo impegnati 1.100 alberi per ettaro con specie native: 50% di pini, 30% di querce e 20% con una selezione di specie autoctone . Tutti utilizzano cerotti certificati, che sono geneticamente adattati alla regione e quindi hanno un alto tasso di successo (implica anche un’impronta di carbonio minore)” facevano sapere alcuni mesi fa i promotori dell’iniziativa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lista completa delle specie introdotte: Pino di Pinus Sylvestris, Quercus Petraea, Quercus Pyrenaica, Ciliegio (Prunus Avium), Rowan Tree (Sorbus Aucuparia), Largeleaf Linden (Tilia Plathyphyllos), Noce (Juglans ), La Betulla Alba, la Nocciola Comunale (Corylus Avellana), il Granaio Europeo (Malus Sylvestris), il Common Whitebeam (Sorbus Aria), il Hawthorn Comune (Crataegus Monogyna), l’Ash Ash (Fraxinus Angustifolia) .

Ma Reforestum è un progetto globale, riguarderà tutti noi. Pertanto, le prossime posizioni che gli ambientalisti-informatici coinvolgeranno nel progetto saranno l’Amazzonia, l’Asia sudorientale, lo Zambia e l’America del Nord.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Senza tutti voi, questo progetto non sarebbe stato possibile, né il nostro obiettivo di combattere il cambiamento climatico. Pertanto, grazie mille per i tuoi contributi a sostegno del nostro progetto” – fanno sapere i sostenitori dell’iniziativa. Con la app di Reforestum è possibile gestire, tenere traccia, espandere o persino offrire una foresta come regalo. Un VIDEO diffuso sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Info su: www.reforestum.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.