6 progetti di agricoltura spaziale che potrebbero salvare la razza umana

Cosa mangeranno gli umani su Marte? È una domanda scoraggiante: la temperatura media frigida del pianeta rosso è di circa 80 gradi Fahrenheit e la sua atmosfera sottile è composta dal 95,32% di anidride carbonica. Ma non preoccupatevi, futuri astronauti. La NASA sta lavorando per voi, come lo sono molte altre istituzioni in tutto il mondo. Inhabitat ha radunato sei entusiasmanti progetti di agricoltura spaziale rivelando i progressi che gli scienziati hanno compiuto sulla questione della cucina spaziale sostenibile.

Gli scienziati coltivano patate in condizioni simili a quelle di Marte, giustificando il marziano Mark Watney

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cosa mangeranno gli umani su Marte? È una domanda scoraggiante: la temperatura media frigida del pianeta rosso è di circa 80 gradi Fahrenheit e la sua atmosfera sottile è composta dal 95,32% di anidride carbonica . Ma non preoccuparti, futuri astronauti. La NASA su di esso, come lo sono molte altre istituzioni in tutto il mondo. Inhabitat ha radunato sei entusiasmanti progetti di agricoltura spaziale rivelando i progressi che gli scienziati hanno compiuto sulla questione della cucina spaziale sostenibile.

Gli scienziati hanno scoperto che quattro colture coltivate in terreno simile a Marte sono commestibili

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli scienziati del Centro internazionale della patata, della NASA Ames Research Center, e del Perù University of Technology e Ingegneria recentemente mostrato il film 2015 The Martian potrebbe non essere stato solo fantascienza dopo tutto. All’interno di un CubeSat , un piccolo satellite in cui gli scienziati potevano simulare le condizioni di Marte, erano in grado di germogliare patate , il raccolto preferito dall’astronauta Mark Watney nel film. La loro ricerca dimostra forse che potremmo far crescere quei tuberi su Marte, dopotutto, ma potrebbe anche offrire informazioni su come coltivare i raccolti qui sulla Terra nel cambiamento climatico, regioni impattate.

Gli scienziati hanno scoperto che quattro colture coltivate in terreno simile a Marte sono commestibili

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche gli scienziati dell’Università di Wageningen nei Paesi Bassi hanno coltivato colture in terreni simili a quelli di Marte. Hanno coltivato con successo dieci colture – come pomodori, segale e piselli – nella terra fornita dalla NASA, proveniente in gran parte da un vulcano delle Hawaii, ma temevano che il cibo risultante potesse essere riempito con metalli pesanti . Ulteriori test hanno dimostrato che non dovevano preoccuparsi così tanto: almeno quattro colture non contengono metalli pesanti come cadmio, piombo o arsenico e sono commestibili. Il team di Wageningen spera di continuare la sua ricerca e raccogliere più soldi per il loro progetto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli astronauti raccolgono lattuga sulla Stazione Spaziale Internazionale

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche gli astronauti della Stazione spaziale internazionale (ISS) partecipano allo sforzo di agricoltura spaziale. Nel 2014, il sistema Veggie di Orbital Technologies Corporation è stato distribuito alla ISS , e recentemente alla fine del 2016, la NASA ha fatto il check-in con l’astronauta spaziale giardiniere Shane Kimbrough che ha raccolto più lotti di lattuga sulla stazione spaziale. L’esperimento non solo offre agli astronauti la possibilità di sgranocchiare alcune rare verdure fresche raccolte ogni dieci giorni circa, ma anche la conoscenza della NASA su come le diverse forme di vita si comportano in ambienti a gravità zero.

Una serra autonoma potrebbe far crescere le piante con l’aria terrestre su Marte

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il Mars Plant Experiment (MPX) era una piccola serra autosufficiente con abbastanza aria terrestre per 15 giorni e circa 200 semi della pianta da fiore Arabidopsis usata spesso nella ricerca. La piccola serra sarebbe salita su Marte a bordo di un rover per la missione del 2020. Uno dei 58 esperimenti proposti, MPX non ha fatto la lista di sette proposte di payload selezionate, la NASA ha annunciato poco più di due mesi dopo l’articolo di Inhabitat, ma è ancora un’idea intrigante per come gli umani potrebbero andare a coltivare piante su Marte.

Il team NASA Advanced Food Technology progetta oltre 100 ricette vegane per il futuro equipaggio di Marte

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dimenticate il gelato liofilizzato. Il progetto Advanced Food Technology della NASA ha adottato un approccio più sano, esaminando una dieta interamente vegana per i futuri viaggiatori dello spazio. Hanno sviluppato più di 100 ricette vegane per un equipaggio di Marte da sei a otto persone, con frutta e verdura fresca eventualmente coltivate in sistemi idroponici . Il veganismo non era tanto una scelta ideologica per il team della NASA quanto una pratica: sarebbe difficile immagazzinare latticini e prodotti a base di carne deperibili durante il lungo viaggio su Marte.

Gli esperti suggeriscono l’orto per gli astronauti che si avventurano su Marte

Nel lontano 2011, la NASA stava indicando i giardini in stile cucina come soluzione per gli astronauti, rendendosi conto che il cibo preconfezionato da solo probabilmente non sarebbe stato tagliato per lemissioni nello spazio profondo . Parlando a una riunione della American Chemical Society, la scienziata Maya Cooper dello Space Food System Laboratory della NASA ha detto che gli chef e gli esperti di orticoltura potrebbero aiutare a ideare un piano per produrre oltre 7.000 libbre di cibo richiesto per il viaggio di cinque anni su Marte. Gli esperti hanno identificato 10 candidati probabili per un orto della nave spaziale: cavolo, spinaci, erbe, carote, fragole, pomodori, peperoni, cipollotti, ravanelli e lattuga – ovviamente stiamo crescendo quell’ultima pianta già sulla ISS. In poco più di cinque anni, gli scienziati hanno fatto molta strada nello sviluppo dello spazioagricoltura , e siamo entusiasti di vedere quali innovazioni emergeranno nei prossimi anni mentre l’umanità si prepara ad andare su Marte.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.