Dieta donna: cosa mangiare a 40 anni e cosa evitare nell’alimentazione

Invecchiando non significa che devi aumentare di peso. Le donne tendono a prendere qualche chilo dopo che raggiungono i 40 e 50 anni, ma questo è dovuto ad una diminuzione delle attività anziché degli ormoni, sebbene i cambiamenti ormonali possano modificare la struttura corporea. Scopri come rimanere magri, ridurre i sintomi della menopausa e ridurre i rischi che influenzano la tua salute dopo la menopausa. 8 cambiamenti nella dieta che ogni donna dovrebbe conoscere dopo 40 anni.

Mangiare pesce 

- Prosegue dopo la pubblicità -

È probabile che i rischi di cardiopatia aumentino dopo la menopausa, quindi dovresti provare a mangiare almeno due porzioni di pesce a settimana, preferibilmente quelle con grassi sani come il salmone o la trota.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricerche preliminari indicano che l’olio di pesce può anche aiutare a prevenire il cancro al seno.

Perdere peso 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se si perde peso, è possibile ridurre i sintomi della menopausa e ridurre i rischi a lungo termine di ormoni, secondo Mary Jane Minkin dice un professore presso la Facoltà di Scienze presso la Scuola di Medicina dell’Università di Yale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Perdere peso non solo aiuta a ridurre i rischi di malattie cardiache e di cancro al seno, che si verificano dopo la menopausa, dice il dott. Minkin, ma, secondo una nuova ricerca, dimostra che può anche aiutare le donne obese o con sovrappeso.

Consuma il calcio

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il fabbisogno di calcio aumenta dopo i 50 anni, da 1.000 milligrammi al giorno a 1.200 milligrammi. Con meno estrogeni a bordo, le ossa non assorbono il calcio, afferma il dott. Minkin.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Consumando solo una tazza di latte grasso 0%, un caffè con latte e uno yogurt da 8 once, riceverete circa 1.100 mg di calcio. Ciò significa che dovrai assumere solo una dose da 100 mg di qualsiasi integratore con dosaggi di calcio.

Se avete intenzione di consumare prodotti lattiero-caseari, scegliete prodotti a basso contenuto di grassi. Questi hanno più o meno le stesse quantità di calcio degli altri prodotti lattiero-caseari grassi, ma con meno calorie.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alleviare il gonfiore 

Circa il 100% dei miei pazienti che attraversano la menopausa si lamentano di gonfiore, afferma il dott. Minkin. Sebbene le ragioni non siano del tutto chiare, le fluttuazioni degli ormoni durante la menopausa possono avere un ruolo cruciale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si consiglia di ridurre la quantità di sale e carboidrati trasformati nella dieta, in quanto possono trattenere l’acqua. Mangi i grani interi che sono ricchi in fibra cuore-sana, così come la frutta e le verdure.

bere vino 

Il vino rosso crea molta stampa per il suo impatto sulla salute del cuore, ma per le donne in menopausa, gli svantaggi dell’alcol potrebbero superare i benefici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Bere un drink al giorno è stato collegato a un aumentato rischio di cancro al seno, afferma il dottor Manson. Quindi, anche se è stato collegato a un minor rischio di malattie cardiache, è davvero un compenso per le donne nella fase della menopausa.

Se sei uno di quelli che si godono un buon bicchiere di vino, prova a diluirlo con un po ‘di acqua gassata per fare un sifone, in quanto ciò può ridurre anche le calorie. Tenere presente che il vino rosso e altre bevande possono provocare vampate di calore, a causa della maggiore dilatazione dei vasi sanguigni causata dall’alcol.

Questi ultimi tre aspetti ne tengono conto durante la fase della menopausa

Dite di sì  alla soia 

I soia contengono estrogeni vegetali, motivo per cui molte donne pensano di poter aumentare il rischio di cancro al seno, afferma il dott. Minkin. Tuttavia, ci sono pochi dati che supportano questa teoria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli alimenti a base di soia come la noce di soia e il latte di soia possono dare sollievo da lievi vampate di calore e si ritiene che ciò non aumenti il ​​rischio di cancro al seno.

Un fatto rilevante è che le donne in Giappone hanno il più alto consumo di soia e il più basso rischio di cancro al seno, ma le donne giapponesi che si trasferiscono negli Stati Uniti e mangiano meno soia hanno un rischio maggiore di contrarlo, secondo aggiunge il dott. Minkin.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Consuma il tè  freddo 

Una tazza calda di questo potrebbe essere parte della tua routine mattutina come ti lavi i denti ogni giorno. In ogni caso, iniziare la giornata con una bevanda molto calda potrebbe non essere il modo migliore durante la menopausa.

In generale, le bevande calde tendono a innescare vampate di calore, dice il dottor Manson e anche la caffeina nel caffè e nel tè potrebbe avere questo effetto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Coprite quel bisogno con una tazza di qualcosa di fresco e decaffeinato ogni mattina, come il tè freddo e / o il gelato a Starbucks o un caffè freddo decaffeinato è la scelta migliore durante la menopausa.

Cerca una dieta che fa per te 

Se hai bisogno di perdere chili, questo non è un problema durante la menopausa come non lo era prima. Se si consumano meno calorie di quelle che si bruciano per un lungo periodo di tempo, si perde peso, afferma il dott. Minkin.

Qualsiasi dieta equilibrata a basso contenuto di calorie e che è possibile mantenere e resistere a lungo termine, arriva a fare quel lavoro di perdere peso.

Tuttavia, uno studio ha rilevato che le donne in post-menopausa che avevano una dieta a basso contenuto di grassi e ricca di carboidrati di verdura, frutta e cereali avevano meno probabilità di aumentare di peso rispetto alle donne che mangiavano più grassi.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.