Press "Enter" to skip to content

Differenze tra artrite e artrosi: sintomi e trattamenti. Ecco come distinguere le due malattie

Sicuramente hai mai sentito parlare di una malattia chiamata artrite, giusto? Forse hai un amico o un familiare che ce l’ha. Ma hai mai sentito parlare di artrosi? È una malattia anche frequente, ma molto meno conosciuta. In questa nota vi illustreremo le differenze, le somiglianze, i sintomi e i trattamenti di ciascuno. Il problema è che i loro nomi suonano simili ma non hanno molto a che fare con questo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cos’è l’artrite reumatoide?  È una malattia cronica (i suoi sintomi progrediscono lentamente e durano a lungo) e colpisce le articolazioni del nostro corpo. L’artrite è l’ infiammazione dello strato interno della capsula articolare , che copre le nostre articolazioni e impedisce alle ossa di muoversi troppo per prevenire lesioni.  Le cause dell’artrite reumatoide sono ancora sconosciute, ma è noto che di solito è simmetrico. Cioè, se appare sul polso sinistro, molto probabilmente apparirà anche sul polso destro. È anche noto per colpire principalmente donne e persone tra i 40 ei 60 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

I sintomi più comuni sono disagio in alcune articolazioni (dita, spalle, polsi, ecc.), Debolezza muscolare, stanchezza generalizzata, torcicollo, formicolio alle estremità e in alcuni casi anche secchezza delle fauci e rigidità delle articolazioni. articolazioni al mattino.  Il trattamento di solito consiste in una combinazione di fisioterapia e farmaci, ma fino ad oggi non esiste un modo definitivo per curarlo. Tuttavia, esercizi e farmaci possono ridurre considerevolmente i sintomi e migliorare la qualità della vita di coloro che ne soffrono.

Cos’è l’artrosi?  A volte, le prime fasi di questa malattia possono essere confuse con i sintomi di artrite, ma anche l’artrosi è una malattia cronica che causa progressiva degenerazione della cartilagine di un giunto . Le cartilagini sono tra le ossa, per proteggerle dall’attrito durante il movimento, e i casi peggiori di osteoartrite possono consumarsi fino a scomparire completamente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Esistono due forme differenti: artrosi primaria (che non ha conosciuto causa) e artrosi secondaria , che a sua volta può determinare un trigger, come traumi, artrite congenita o proprio in diverse varietà (tra cui la gotta). Colpisce anche più donne, specialmente quelle oltre i 50 anni, e alcuni fattori di rischio includono l’obesità o la menopausa. I sintomi comuni sono l’infiammazione, il dolore, gli scricchiolii durante il movimento e, nel peggiore dei casi, la deformazione della zona interessata.  Come potete vedere, sia l’artrite che l’artrosi sono malattie croniche molto comuni che colpiscono le nostre articolazioni, specialmente nelle donne di età media o avanzata. Anche alcuni dei suoi sintomi possono essere confusi, ma influenzano strutture diverse e la confusione potrebbe avere conseguenze gravi.

Come con qualsiasi altra condizione medica, la prima cosa che dovresti fare quando pensi che qualcosa non va è frequentare uno specialista per fare i test necessari e scartare qualsiasi possibile malattia che potresti subire. L’autodiagnosi è la cosa peggiore che puoi fare, perché come puoi vedere, è molto facile confondersi.  Rimani informato e sempre attento a qualsiasi indizio iniziale.  A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -
error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.