Inghiottita da un pitone di sette metri mentre lavorava nell’orto, serpente ucciso e aperto per il recupero del cadavere – video diffuso sul web

Un pitone lungo circa sette metri ha ucciso ed  ingoiato una donna nell’Indonesia centrale. La vittima, una 54enne, era scomparsa mentre lavorava nell’orto. Quando la sua famiglia è andata a cercarla in giardino, ha trovato solo i suoi sandali e una torcia. Con gli abitanti del villaggio hanno fatto partire le ricerche e hanno trovato il pitone con la pancia gonfia a circa 50 metri da dove sono stati trovati i suoi oggetti. Gli abitanti del villaggio hanno ucciso il serpente e quando hanno aperto la sua pancia, hanno trovato il corpo della donna ancora intatto con tutti i suoi vestiti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quello ucciso è probabilmente un grosso esemplare di pitone reticolato ( Python reticulatus ), una specie di pitone trovata nel sud-est asiatico. Sono i serpenti più lunghi del mondo e rettili più lunghi , e tra i tre serpenti più pesanti. Come tutti i pitoni, sono costrittori non recanti e normalmente non sono considerati pericolosi per l’uomo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, sono stati documentati casi di persone uccise (e in alcuni casi mangiate) da pitoni reticolati. Un ottimo nuotatore, P. reticulatus è stato segnalato in mare e ha colonizzato molte piccole isole nel suo raggio d’azione. Il nome specifico , reticulatus , è latino che significa “simile alla rete”, o reticolato , ed è un riferimento al modello di colore complesso.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Il video diffuso sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.