Le 7 migliori piante da avere in bagno

Ogni angolo della casa può essere usato per avere piante che riempiono la casa di vita, purificare l’aria e perché no, fornire alcuni frutti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, c’è un ambiente che è spesso dimenticato per gli amanti delle piante: il bagno. Ma la realtà è che è un posto ideale per averli, perché ha condizioni diverse dal resto della casa, ad esempio l’umidità; perché è un posto energetico importante che non dovrebbe essere ignorato; e perché se vengono scelte le piante giuste, possono darci una sensazione di rilassamento e benessere quando facciamo una doccia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Qui sotto puoi scoprire quali piante puoi avere in bagno, sia perché Feng Shui li raccomanda in modo che l’energia circoli in casa nel modo migliore, come per la sua facilità di crescere in ambienti con tali caratteristiche.

- Prosegue dopo la pubblicità -

1. BAMBÙ

I bagni sono di solito posti con poca luce naturale, perché non hanno finestre o ne hanno solo uno molto piccolo. Pertanto, le piante che ci sono non dovrebbero avere bisogno di troppo sole per crescere. Il bambù è una pianta che può crescere senza problemi in queste condizioni, e anche, Feng Shui raccomanda di tenere in bagno di potenza adeguata. Per questo, dovrebbe essere collocato in un punto in cui è riflesso nello specchio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. PHILODENDRON


Secondo Feng Shui, molta energia positiva va letteralmente in bagno. Ma questa pianta può aiutare a regolare la perdita di energia causata dal drenaggio dell’acqua. Il suo nome, Philodendron , può sembrare strano, ma è una pianta che richiede pochissima cura. Cresce in ambienti umidi, quindi il bagno è l’ideale.

3. PEACE LILY

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se vuoi avere dei fiori nel bagno, il compito diventa un po ‘più complicato, ma puoi coltivare un Peace Lily , un bellissimo fiore bianco che può crescere con poca cura. Inoltre, è un ottimo purificatore di energia.

4. SANSEVIERIA TRIFASCIATA

Questa pianta, nota anche come pianta-serpente , è un’altra che resiste perfettamente all’umidità e alle condizioni di scarsa illuminazione di un bagno. Ha anche proprietà purificanti dell’aria, motivo per cui è anche una delle piante raccomandate per avere in camera da letto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. POTUS

Il potus non è un amico dell’oscurità, ma resiste bene all’illuminazione interna, quindi in un bagno con almeno una certa luce naturale andrà bene. Ma la cosa migliore è che non hai nemmeno bisogno di un piatto, perché puoi mettere un contenitore con l’acqua e lasciarlo mettere radici, facilmente, come coltura idroponica.

- Prosegue dopo la pubblicità -

6. FELCI O EDERA

Tutte le piante che crescono bene in condizioni di scarsa illuminazione in generale possono essere portate in bagno. Felci, edera e altre piante rampicanti sono grandi se si dispone di ampie su mobili che può essere esteso, e di fornire un tono verde che dà un senso di pulizia e vitalità in un ambiente che a volte non può averli.

7. ORCHIDEE

Le orchidee sono fiori molto esotici e si è sufficiente che richiedono cure vero. Ecco perché potrebbe non sembrare una buona idea averli in bagno. Tuttavia, provengono da ambienti forestali, cioè bagnate, calde e relativamente scure, quindi se si dà la vostra attenzione e vi stanno segnalando la specie che si sono in crescita, possono crescere in bagno e dare un tocco di stile con la sua bellezza insolita.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).