Se vuoi che i tuoi figli non diventino “viziati” evita di fare queste cose immediatamente

In un articolo dell’Huffington Post, Emma Jenner, (bambinaia britannica e autrice del libro “Keep Calm and Parent On“), mette in guardia i genitori di oggi: “Ho lavorato con bambini e genitori in due continenti e per due decenni, e quello che ho constatato negli ultimi anni mi allarma”. Ecco le cinque ragioni per cui afferma che l’educazione moderna è in crisi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

1. “Abbiamo paura dei nostri figli” – I bambini minacciano i genitori con i loro capricci, e i genitori preferiscono cedere purché i figli non facciano le bizze, ma la bambinaia avverte che è un grande errore: “Di che avete paura? Chi comanda tra i due? Lasciate che piangano, se vogliono, e andatevene per non ascoltare il pianto. Ma per favore non vi sforzate troppo solo per compiacere il bambino. E, cosa più importante, pensate alla lezione che gli state offrendo se gli date tutto ciò che vuole solo perché si mette a piangere”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. “Abbiamo abbassato l’asticella” – Quando i bambini si comportano male, in pubblico o in privato, i genitori tendono a stringersi nelle spalle come a dire: “I bambini sono così”. “Vi assicuro che non dev’essere così”, dice la Jenner. “I bambini sono capaci di molto più di quello che in genere i genitori si aspettano da loro. (…) L’unico motivo per cui non si comportano bene è perché non avete mostrato loro come farlo e perché non vi aspettate che lo facciano. Alzate l’asticella e vostro figlio saprà come comportarsi”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. “Abbiamo perso i costumi popolari” – L’esperta riferisce che in precedenza le persone che circondavano il bambino avevano la potestà di correggerlo, mentre ora è il contrario. “Attualmente, se qualcuno che non è genitore del bambino in questione lo rimprovera, i genitori non gradiscono. Vogliono che il figlio sembri il bambino perfetto, e per questo non accettano che i professori o altre persone dicano il contrario. Si arrabbieranno e andranno a parlare con il professore prima che con il figlio che si è comportato male in classe”.

4. “Confidiamo troppo nelle scorciatoie” – Jenner non è contrario alle comodità della vita moderna, ma avverte che può essere anche un’arma a doppio taglio. “I genitori sono più occupati che mai, e sono del tutto a favore del fatto di prendere la via più semplice ogni volta che è necessario. Ma le scorciatoie possono essere anche un crinale scivoloso. Quando scopri quanto Caillou intrattiene bene il bambino in aereo, non ti venga in mente di mettergli i cartoni animati al ristorante. I bambini devono imparare ad essere pazienti. Devono imparare a distrarsi da sé. Devono imparare che la pappa non è sempre calda e pronta in meno di tre minuti, e se è possibile devono anche imparare ad aiutare in cucina… Insegnate ai bambini che le scorciatoie possono essere d’aiuto, ma che dà grande soddisfazione fare le cose seguendo la via più lenta”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. “I genitori mettono le necessità dei figli al di sopra delle proprie” – Si nota un desiderio smisurato di soddisfare tutte le richieste dei figli quando e come le esprimono: “Sempre più spesso vedo mamme che si alzano dal letto ogni minuto per soddisfare i capricci del bambino, o padri che lasciano tutto e percorrono lo zoo da capo a capo e in tutta fretta per comprare alla bambina una bibita perché ha sete. Non succede niente se non ci si alza nel cuore della notte per dare un altro bicchier d’acqua al figlio”. “Naturalmente i genitori tendono a curare in primo luogo i propri figli, e questo va bene. I genitori di oggi, tuttavia, sono andati troppo oltre, sottomettendo le proprie necessità e la propria salute mentale a quelle dei figli”.

La bambinaia rivolge infine un appello a evitare che questo tipo di educazione crei grossi problemi alle prossime generazioni: “Chiedo per favore a tutti i genitori del mondo di esigere di più dai figli. Di aspettarsi di più da loro. Di renderli partecipi delle loro lotte. Di dar loro di meno. Di prepararli ad avere successo nel mondo reale e non nel mondo protetto che abbiamo creato per loro”. Un’educazione troppo “rilassata” può creare seri problemi agli adulti di domani.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -