La pillola anticoncezionale per gli uomini “funziona”

Per anni, gli scienziati hanno cercato di sviluppare una versione sicura ed efficace della pillola per gli uomini , e un nuovo candidato potrebbe essere il contraccettivo che stavamo cercando. Questa settimana, gli scienziati negli Stati Uniti hanno annunciato che un farmaco orale sperimentale chiamato 11-beta-MNTDC sembra essere sicuro e tollerabile, sulla base dei risultati di uno studio clinico di fase 1 che coinvolge 40 uomini.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“I nostri risultati suggeriscono che questa pillola, che combina due attività ormonali in una, ridurrà la produzione di sperma preservando la libido”afferma la biologa della riproduzione maschile Christina Wang del Los Angeles Biomedical Research Institute (LA BioMed). Nella sperimentazione clinica, Wang e il suo team hanno reclutato 40 uomini sani. Per 28 giorni, 30 di questi partecipanti hanno assunto una dose giornaliera bassa o superiore di 11-beta-MNTDC (nome completo: 11-beta-metil-19-nortestosterone-17-beta-dodecilcarbonato), mentre i restanti 10 uomini hanno assunto un placebo. 11-beta-MNTDC è una forma modificata di testosterone con caratteristiche sia progestinali (in effetti, bloccanti gli spermatozoi) che androgeni(bilanciamento degli ormoni).

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Poiché la produzione di testosterone viene interrotta nei testicoli, l’azione degli androgeni nel resto del corpo mantiene la” mascolinità “altrove, sostenendo cose come capelli maschili, voce profonda, desiderio sessuale e funzione e massa magra,” ha spiegato uno di il team, l’endocrinologo Stephanie Page dell’Università di Washington. Domenica ha presentato i risultati della squadra alla conferenza annuale della Endocrine Society a New Orleans.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nei primi risultati del trial clinico sul farmaco, l’atto di bilanciamento sembra essere in grado di fornire un farmaco orale sicuro mentre si sospende ipoteticamente la produzione di spermatozoi, anche se va sottolineato che si tratta solo di dati preliminari.  I partecipanti che assumevano 11-beta-MNTDC non hanno dimostrato eventi avversi gravi o preoccupazioni cliniche significative, ma hanno mostrato livelli significativamente ridotti di due ormoni denominati LH  e FSH  necessari per la produzione di spermatozoi.

Detto questo, questo esperimento di 28 giorni stava testando la sicurezza dell’11-beta-MNTDC, piuttosto che gli effetti contraccettivi, ma i primi risultati sono positivi, suggerendo che la ricerca futura potrebbe dimostrare anche quelli. Prima di arrivare a quel punto, è importante dimostrare che l’11-beta-MNTDC è sicuro da prendere. E sembra essere sicuro, con una minoranza di uomini che sperimentano alcuni effetti collaterali. Durante l’esperimento alcuni dei partecipanti hanno riportato affaticamento, mal di testa e acne.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In termini di effetti sessuali, cinque uomini hanno dichiarato di avere avuto lievi cambiamenti nella libido e due hanno avuto una leggera disfunzione erettile. Tuttavia, per un farmaco a base di ormoni, che tendono a portare inevitabilmente un certo livello di effetti collaterali, i ricercatori definiscono questi effetti lievi. Nonostante la promessa dei risultati, i ricercatori dicono che ci vorrà del tempo prima che un farmaco come 11-beta-MNTDC sarà disponibile per gli uomini. I ricercatori stanno attualmente pianificando studi di follow-up per 11-beta-MNTDC e una sostanza chimica funzionalmente simile denominata dimethandrolone undecanoato (DMAU).

A seconda di come andranno questi futuri esperimenti, il team dice che una pillola ormonale maschile sicura dovrebbe essere disponibile sul mercato in circa 10 anni. Potrebbe sembrare una lunga strada, ma i ricercatori sottolineano che è necessario, per garantire che questi farmaci sperimentali non siano solo sicuri, ma funzionali in termini di blocco della produzione di spermatozoi a sufficienza per prevenire la gravidanza. “Questo studio è molto breve e abbiamo bisogno di tre mesi se non di più per fermare la produzione di sperma”, ha detto Wang . “Tutto ciò che abbiamo mostrato finora è che spegne gli ormoni che controllano la funzione dei testicoli”. risultati sono stati presentati all’ENDO 2019 a New Orleans la domenica. La ricerca correlata del team è riportata qui . Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).