Le città devono pensare agli alberi come a un’infrastruttura di salute pubblica “riducono obesità e depressione”. Ditelo ai vostri politici!

IMMAGINA UNA SEMPLICE AZIONE che i leader della città potrebbero prendere per ridurre l’obesità e la depressione, migliorare la produttività, aumentare i risultati scolastici e ridurre l’incidenza di asma e malattie cardiache tra i residenti. Gli alberi urbani offrono tutti questi vantaggi e altro ancora. Tuttavia, le città americane spendono meno di un terzo del percento dei budget municipali per la piantumazione e la manutenzione degli alberi e, di conseguenza, le città statunitensi stanno perdendo 4 milioni di alberi all’anno. Un  nuovo white paper , scritto da The Nature Conservancy con il contributo di The Trust for Public Land and Analysis Group, identifica gli alberi da strada come una delle strategie più trascurate per migliorare la salute pubblica nelle nostre città.

“Per troppo tempo abbiamo visto alberi e parchi come oggetti di lusso, ma portare la natura nelle nostre città è una strategia critica per migliorare la salute pubblica“, ha affermato Rob McDonald, scienziato capo per le città globali presso The Nature Conservancy e primo autore del carta bianca.  Ogni anno, tra 3 e 4 milioni di persone in tutto il mondo muoiono a causa dell’inquinamento atmosferico e dei suoi impatti per tutta la vita sulla salute umana, dall’asma alle malattie cardiache agli ictus. Ogni estate, migliaia di morti non necessari derivano da ondate di calore nelle aree urbane. Gli studi hanno dimostrato che gli alberi sono una soluzione economica per entrambe queste sfide. Tuttavia, gli investimenti nella piantumazione di nuovi alberi, o anche nella cura di quelli esistenti, sono perennemente sottofinanziati. Nonostante le prove schiaccianti, le città in media consumano meno sugli alberi che nei decenni precedenti.  Uno schema in lingua inglese ci aiuta a comprendere l’importanza di questa tematica:

- Prosegue dopo la pubblicità -

lberi

- Prosegue dopo la pubblicità -

E troppo spesso, la presenza o l’assenza della natura urbana – e la sua miriade di benefici – è legata al livello di reddito di un quartiere, con conseguenti drammatiche ineguaglianze di salute. In alcune città americane, l’aspettativa di vita in diversi quartieri, situati a poche miglia di distanza, può differire di almeno un decennio. Non tutta questa disparità di salute è connessa alla copertura dell’albero, ma i ricercatori stanno sempre più scoprendo che i quartieri con meno alberi hanno risultati peggiori in termini di salute, quindi le disuguaglianze nell’accesso alla natura urbana peggiorano le disuguaglianze di salute. Il white paper ha stimato che spendere solo $ 8 a persona all’anno, in media, in una città americana potrebbe coprire il gap di finanziamento e fermare la perdita di alberi urbani e tutti i loro potenziali benefici.

La chiave, dice McDonald, è di collegare i risultati della salute pubblica agli alberi urbani. La comunicazione e il coordinamento tra i parchi di una città, la silvicoltura e i dipartimenti di sanità pubblica sono rari. La demolizione di questi silos può rivelare nuove fonti di finanziamento per la piantumazione e la manutenzione degli alberi. Il documento completo offre diversi esempi specifici di partnership innovative nel settore pubblico e investimenti nel settore privato che evidenziano il pieno valore sociale degli alberi urbani. Tuttavia, i leader municipali nelle comunità di tutte le dimensioni possono iniziare a fronteggiare importanti sfide per la salute pensando in modo creativo al ruolo della natura nelle città e nelle città:

- Prosegue dopo la pubblicità -
  • Stabilire i codici per impostare lo spazio minimo aperto o i rapporti di copertura del lotto massimo per il nuovo sviluppo.
  • Implementare politiche per incentivare la piantagione di alberi privati.
  • Abbattere i silos comunali per facilitare la collaborazione di vari dipartimenti, come le agenzie per la salute pubblica e l’ambiente.
  • Collegare i finanziamenti per alberi e parchi a obiettivi e obiettivi sanitari.
  • Investire tempo e sforzi nell’educare il pubblico sui benefici tangibili per la salute pubblica e l’impatto economico degli alberi.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.