Viaggiare combatte il razzismo, lo dice la scienza

Cultura viaggi

E’ risaputo che viaggiare aiuta a conoscere punti di vista differenti dai propri e anche a conoscere cosa sia l’empatia. Scoprire il mondo e le mille sfaccettature che esistono aiutano ad eliminare quello che viene chiamato razzismo. Oggi anche la scienza lo afferma: rimanere nelle proprie convinzioni e nel proprio territorio, chiusi senza guardare al di là dei propri confini è un limite che crea danni al rapporto tra popoli.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Spesso le persone che vivono nel proprio mondo hanno atteggiamenti razzisti verso persone con un colore differente dal proprio e non accettano di buon occhio chi viene da paesi differenti dal proprio. Chi viaggia conosce molti altri punti di vista differenti dal proprio, conosce modi di fare e stili di vita diversi, quello che può essere normale a qualcuno, non lo è per qualcun’altro e viceversa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un viaggiatore “vero” non potrebbe mai rimanere fermo sui suoi passi e sulle sue teorie, viaggiando ci si confronta per forza con gli altri, si conoscono e si apprezzano eliminando i pregiudizi con cui vengono etichettati i vari popoli.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In base ad una ricerca legata ai risultati e alle esperienze professionali di alcuni stilisti, effettuata da Adam Galinsky, Godart, Maddux e Shipilov, coloro che hanno più estro sono proprio gli stilisti che hanno viaggiato di più, sono i più creativi. Il fatto di viaggiare e allontanarsi dai confini non solo fisici ma anche mentali del proprio paese, dà la possibilità di sentire un’appartenenza al mondo, non solo al proprio territorio.

Ognuno ha le sue origini e le proprie tradizioni, ma se messe a confronto in fondo ci si rende conto che siamo tutti uguali e soprattutto che nessuno è superiore all’altro, ma semplicemente ci si adatta in base anche al territorio dove si vive.
Viaggiare significa anche avere rispetto per gli altri e le proprie tradizioni. Però attenzione, viaggiare non significa andare lontano e rimanere chiusi in resort di lusso per tutto il tempo, ma significa girare, scoprire, conoscere e condividere, solo cosi si può realmente sconfiggere il razzismo e continuare ognuno a mantenere le proprie tradizioni, nel rispetto degli altri.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.