Press "Enter" to skip to content

Il Giappone è colpito da un tifone e un terremoto simultanei: a sette milioni di persone viene detto di evacuare

A sette milioni di persone è stato detto di evacuare in Giappone per l’arrivo del tifone, il più potente arrivato negli ultimi 60 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Circa 7,3 milioni di persone sono state sottoposte a ordini di evacuazione non obbligatori e oltre 30 sono rimaste ferite dopo che il tifone Hagibis ha colpito la costa meridionale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ancor prima di arrivare, Hagibis ha causato enormi disagi, costringendo la cancellazione di due partite di Coppa del Mondo di Rugby, ritardando il Gran Premio del Giappone e mettendo a terra tutti i voli nella regione di Tokyo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si è schiantato sulla principale isola giapponese di Honshu alle 7 di sera prima di irrompere a Izu, una penisola a sud-ovest di Tokyo, ha riferito l’agenzia meteorologica giapponese.

Preparatevi a precipitazioni del tipo che non avete mai sperimentato“, ha dichiarato Yasushi Kajihara, funzionario dell’agenzia meteorologica, aggiungendo che le aree solitamente al riparo da calamità potrebbero rivelarsi vulnerabili. ‘Prendete tutte le misure necessarie per salvarvi la vita‘, ha detto.
Enormi onde si infrangono contro la costa di Mihana, in Giappone, mentre il tifone Hagibis colpisce la costa meridionale dell’isola di Honshu

- Prosegue dopo la pubblicità -

La tempesta ha provocato delle vittime ancor prima di arrivare sulla costa, quando i forti venti hanno lanciato un’auto a Chiba a est di Tokyo e hanno ucciso il conducente.

La pioggia torrenziale di Hagibis ha spinto la JMA a emettere un avviso di emergenza di altissimo livello per alcune zone di Tokyo e le aree circostanti, avvertendo del disastro.

Piogge senza precedenti sono state osservate in città, paesi e villaggi per i quali è stato emesso l’avvertimento di emergenza“, ha detto il direttore della JMA Yasushi Kajiwara.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La possibilità è estremamente elevata che si siano già verificati disastri come frane e alluvioni. È importante intraprendere azioni che possano aiutare a salvarvi la vita.

I pedoni sono stati visti vagare per le strade allagate mentre la potente tempesta ha preso piede in Giappone e a circa 7,3 milioni di persone è stato detto di evacuare

Auto immerse nell’acqua in una zona residenziale colpita dal drammatico tifone di Ise, nel Giappone centrale. È stato definito il peggior tifone peggiore del Giappone negli ultimi sei decenni, lasciando molti locali bloccati e dipendenti da rifugi e razioni di emergenza

- Prosegue dopo la pubblicità -

Almeno due frane sono già state confermate in tutto il Giappone, con un uomo sulla sessantina ucciso a Gunma a nord di Tokyo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In prima serata, decine di migliaia erano nei rifugi e stavano ricevendo razioni e coperte di emergenza, anche se un terremoto di magnitudo 5,7 ha fatto tremare l’area di Tokyo ovviamente agitando ulteriormente gli animi.

L’indagine geologica degli Stati Uniti ha affermato che il terremoto era centrato nell’oceano al largo della costa di Chiba, vicino a Tokyo, ed era abbastanza profondo a 59,5 chilometri.

Tra gli sfollati c’erano persone le cui case sono state danneggiate da un potente tifone che ha colpito la regione il mese scorso.

Un veicolo danneggiato viene rovesciato e una casa viene distrutta dopo un tornado causato dal colpo del tifone Hagibis Ichihara. L’Agenzia meteorologica ha emesso il più alto livello di allarme per la pioggia per la maggior parte del Giappone centrale e orientale

Ho evacuato perché il mio tetto è stato strappato dall’altro tifone e la pioggia è arrivata. Sono così preoccupato per la mia casa“, ha detto un uomo di 93 anni, mentre si riparava in un centro a Tateyama a Chiba a est di Tokyo .

A Yokohama, fuori Tokyo, altri si sono accalcati nelle loro case nonostante la tempesta.”Ho 77 anni e non ho mai visto niente del genere“, ha detto Hidetsugu Nishimura.’Possiamo sentire un frastuono infernale dalla pioggia e dal vento, e un frammento del tetto è sparito. Per un’ora la casa tremava per il vento e la pioggia.

I cieli sopra il Giappone sono diventati rosa e viola prima che il tifone Hagibi colpisse il paese, causando devastazioni di massa 

Prima che i forti acquazzoni e i forti venti colpissero Tokyo e le aree circostanti, i residenti hanno catturato immagini del cielo rosa e viola. Il fenomeno inquietante, che spesso precede o segue una grande tempesta, è il risultato dello “scattering”.

Ciò accade quando molecole e piccole particelle nell’atmosfera influenzano la direzione della luce, causando la dispersione della luce. Forti tempeste lavano via le particelle più grandi che hanno assorbito più luce e hanno sparso le lunghezze d’onda in modo più uniforme. Questo rende i colori del cielo più vivaci.

Anche nelle ore prima che la tempesta si avvicinasse alla terra, le sue bande esterne portarono raffiche di vento simili a tornado a Chiba, a est di Tokyo, dove una casa fu distrutta e diverse danneggiate.

Cinque persone, tra cui un bambino di tre anni, sono state mandate in ospedale, ma nessuna ha riportato ferite gravi, hanno riferito i vigili del fuoco locali. A Gotemba, a ovest di Tokyo, i servizi di emergenza hanno riferito di aver salvato un uomo che è caduto in un canale gonfio ma sono ancora alla ricerca di un secondo uomo.

In tutte le regioni colpite dalla tempesta, oltre 180.000 persone sono rimaste senza elettricità . Tutto, dagli impianti automobilistici ai minimarket del paese, solitamente aperti 24 ore al giorno, hanno chiuso i battenti.

La tempesta ha costretto il rinvio delle qualificazioni del Gran Premio del Giappone in programma sabato e la cancellazione di due partite di Coppa del Mondo di rugby: Inghilterra-Francia e Nuova Zelanda-Italia.

Il Giappone è colpito da circa 20 tifoni all’anno, sebbene la capitale non sia colpita in modo grave. Hagibis si sta abbattendo sulla regione poche settimane dopo che il tifone Faxai ha colpito l’area con una forza simile, uccidendo due persone e causando gravi danni a Chiba.

Le autorità hanno agito rapidamente, con avvertimenti emessi all’inizio della settimana, incluso l’incoraggiamento delle persone a rimanere in casa. Sono state richiamate circa 17.000 forze di polizia e militari, pronte per le operazioni di salvataggio. Tutte le linee aeree giapponesi hanno effettuato la maggior parte dei voli nazionali e internazionali negli aeroporti di Tokyo, Osaka e Nagoya.

Central Japan Railway Co. ha annullato il servizio di treni ad alta velocità tra Tokyo e Osaka, ad eccezione di alcuni treni del primo sabato che collegano Nagoya e Osaka. Tokyo Disneyland è stata chiusa, e anche i grandi magazzini Ginza e i negozi più piccoli di Tokyo sono stati chiusi. L’ultimo tifone cosi potente è avvenuto nel paese nel 1958 e causò la morte di oltre 1.200 persone e mezzo milione di case allagate.

Fonte: Dailymail

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.