Press "Enter" to skip to content

Com’è la vita di un pesce in una boccia? Scopriamo insieme la vita di un pesce rosso in cattività.

Alzi la mano chi nella vita non ha mai avuto un pesciolino rosso. Sono gli animali da compagnia più diffusi, quelli più facili da tenere in casa, non hanno bisogno che di un cambio di acqua e piccole porzioni di cibo e vivono serenamente, ma è davvero cosi?

- Prosegue dopo la pubblicità -

Assolutamente no. I pesci rossi non sono come i cani o i gatti o qualsiasi altro animale che in qualche modo ci comunica il proprio stato d’animo. E’ difficile capire se un pesce rosso è triste, felice o spaventato. Questo spesso porta a trattarli quasi come oggetti, pensando che non abbiano dei sentimenti. Ma la loro vita in una boccia di vetro o peggio plastica non è affatto felice, anzi è motivo di sofferenza e stress.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sicuramente il fatto che vengano ancora regalati durante le fiere di paese non aiuta, perchè non sono considerati come gli altri animali che magari abbiamo in casa e di cui abbiamo cura. I pesci sono animali molto intelligenti, ma nella maggior parte dei casi lo stato in cui vengono tenuti li priva di emozioni, espressioni comportamentali e soprattutto non permette di crescere come dovrebbero. In natura questi pesci crescono fino a raggiungere circa 45cm, ma nella maggior parte dei casi i pesci che abbiamo in casa non crescono molto, proprio perchè sia il luogo in cui vivono, sia lo stress a cui sono sottoposti quotidianamente non permette loro di crescere in modo adeguato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La vita in una boccia di vetro o plastica non è una cosa positiva. Nella boccia i pesci oltre a non avere spazio adeguato, convivono con le loro detenzioni che non si diluiscono come dovrebbero, inoltre in spazi cosi piccoli non c’è molta aria. Gli sbalzi di temperatura , inoltre portano i pesci a ritrovarsi in stati letargici e quindi a non mangiare e questo può causare anche la morte.

In particolare i pesci rossi fantasia sono selezionati proprio per renderli “buffi e appetibili” agli occhi di chi deve acquistarli, ma questo spesso è legato a mutazioni genetiche che portano spesso a malformazioni come spina dorsale e occhi deformati. Ovviamente curare un pesce rosso e molto più dispendioso che acquistarlo, quindi non ci si pone neanche il problema di doverlo salvare. I pesci inoltre hanno il senso del tempo e della routine, ma vivere in un boccia completamente da soli, rende la loro vita uguale giorno dopo giorno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per capire meglio cosa provano questi animali dobbiamo parlare di: funktionslust, un termine tedesco si riferisce al senso di sentirsi bravi, nel fare qualcosa che ci riesce meglio. Questo si può osservare in tutte le specie: cani che corrono felici in un prato, un leone che caccia la preda,un uccello che vola nel cielo, anche noi uomini mentre facciamo qualcosa che ci gratifica come correre,leggere un libro,ballare, cantare ecc…

Ora immaginiamo come potremmo sentirci se questo ci venisse privato, se rimanessimo chiusi in un luogo che non conosciamo,con persone che non conosciamo a fare sempre le stesse cose: questo ci porterà inevitabilmente a cadere in depressione, a pensare che i nostri sforzi siano nulli perchè non riusciamo a trarre soddisfazione da ciò che facciamo, questo ci porterà a pensare che la vita non vale la pena di essere vissuta e nel peggiore dei casi ci potremmo ammalare  e questo può portarci alla morte. Quindi perchè un pesce rosso dovrebbe essere felice e star bene nel vivere la sua esistenza in una piccola boccia, spesso da solo?

Fonte:oipa

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.