Press "Enter" to skip to content

Creata micro-centrale idroelettrica in grado di fornire energia per 5 case

Due ingegneri meccanici di Curitiba hanno sfruttato le loro capacità e conoscenze sulla capacità idrica del Brasile e hanno sviluppato un impianto idroelettrico indipendente che può essere installato e utilizzato nelle case. L’attrezzatura creata da Felipe Wotecoski e Juliano Rataiczyk ha la capacità di generare fino a 720 Kilowatt / ora al mese. In pratica, questo potere rappresenterebbe un risparmio di circa R 500 dollari al mese nella bolletta elettrica:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per installare il mini impianto, che può alimentare da tre a cinque case contemporaneamente, è necessario che l’utente viva vicino a una fonte d’acqua, sia esso un piccolo fiume, un ruscello o addirittura un canale di scarico. L’importante è che vi sia una disponibilità minima di acqua e una caduta naturale per gravità di 15 metri dall’altezza o più, poiché la corrente deve essere abbastanza forte da pilotare la turbina dell’impianto. L’apparecchiatura, che è ancora in fase di miglioramento del prototipo, è stata approvata da Copel (Companhia Paranaense de Energia) e soddisfa il 100% degli standard Aneel (National Electric Energy Agency). Uno schema mostra le condizioni favorevoli per il corretto funzionamento dell’impianto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

In conformità con la Risoluzione Normativa ANEEL per il Regolamento di Micro-Generazione e Mini-Generazione in Brasile, qualsiasi energia in eccesso con una potenza installata superiore a 75 kW e inferiore o uguale a 5 MW può essere restituita alla rete di distribuzione del comune, contando i crediti per l’utente che può essere utilizzato per un massimo di 60 mesi su qualsiasi proprietà registrata con lo stesso CPF o CNPJ. Ciò è possibile grazie all’orologio bidirezionale del generatore, che conta tutta l’energia generata e anche ciò che è entrato e uscito dalla proprietà. Pertanto, l’utente può sapere quanto ha risparmiato, poiché pagherà solo l’importo riferito all’energia utilizzata dalla rete di distribuzione municipale e alle sue commissioni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Felipe e Juliano sono i fondatori della startup Metha , responsabile del miglioramento del prototipo dell’impianto. La startup servirà a gestire l’importo di R $ 1 milione che il mini impianto ha vinto dal programma della società brasiliana di innovazione e ricerca (Finep), per selezionare le aziende che distribuiscono le attrezzature necessarie e installare la sua catena di montaggio. Attualmente il generatore con un modulo costa R $ 19.900. Se l’utente installa più di un modulo, il valore aggiuntivo è inferiore. L’attrezzatura aggiuntiva può migliorare la produzione di energia e garantire comunque il funzionamento dell’impianto nel caso in cui uno dei sistemi smetta di funzionare. Si prevede che l’installazione della linea di assemblaggio dell’impianto contribuirà a rendere il valore del prodotto più economico. (Fonte) Riportiamo qui sotto il link ad un video diffuso sul web:

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.