Press "Enter" to skip to content

Bambino nato con il contraccettivo della mamma tra le mani, le foto diventate virali

Immagini straordinarie mostrano un neonato con in mano il contraccettivo di sua madre che a quanto pare non ha affatto funzionato. Nelle foto diventate virali si vede il bambino che stringe in mano il dispositivo intrauterino giallo e nero di sua madre all’ospedale internazionale Hai Phong, nella città di Hai Phong, nel nord del Vietnam .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il bambino sembra stringere il dispositivo intrauterino di sua madre in questa fotografia

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’ostetrico Tran Viet Phuong ha affermato che il dispositivo è uscito quando è nato il bambino. Il bambino l‘ha tenuto saldamente tra le mani quando è stata scattata la foto. Il dottor Phuong ha dichiarato ai media locali: “Dopo la nascita, ho pensato che fosse davvero curioso quindi ho fatto una foto, Non avrei mai pensato che avrebbe ricevuto così tanta attenzione.

La madre di 34 anni afferma di aver inserito l’anticoncezionale due anni prima ma non ha funzionato perché in seguito ha scoperto di essere incinta. Il dottor Phuong ha detto che il dispositivo potrebbe essere stato spostato dalla sua posizione originale, diventando  inefficace e permettendo alla madre di rimanere incinta.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non è la prima volta che accade, nel 2017 un caso simile si è verificato negli Stati Uniti: un neonato, Dexter Tyler, è nato con in mano il dispositivo anticoncezionale di sua madre, chiamato Mirena IUD. Lucy Hellein, residente in Alabama, ha condiviso una foto del suo bambino appena nato con il dispositivo IUD sul suo account Instagram. Questa immagine è diventata immediatamente virale ed è stata condivisa più di 71000 volte su tutte le piattaforme di social media. Dexter Tyler è nato il 27 aprile e i medici hanno scoperto che lo IUD non ha affatto funzionato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

My baby boy! Dexter Tyler 27 April 2017 @ 0840 9lbs 1oz 21.5in Mirena found behind my placenta ❤ #littlejedi #mirenababy #mirenafail #blessing #theforceisstrongwiththisone

Un post condiviso da Lucy Tyler (@curlykittycrochet) in data:

La bobina dovrebbe bloccare il periodo fertile di una donna, non permettendole di rimanere incinta rilasciando rame o ormoni dopo essere stata inserita nell’utero. Ma questa storia ci insegna che non sempre funziona e la vita quando si intestardisce è più forte di qualsiasi cosa, ma entriamo nello specifico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Che cos’è un dispositivo intrauterino? Si tratta di un piccolo dispositivo di plastica e rame che viene inserito nell’utero di una donna.
-Un IUD, noto anche come bobina o bobina di rame, è un dispositivo a forma di T di plastica e rame inserito nell’utero, che rilascia rame per fermare la gravidanza.
Può evitare una  gravidanza da 5 a 10 anni.
-Se inserito correttamente, il dispositivo ha un’efficacia superiore al 99%, afferma il SSN.
-Per i primi 3-6 mesi dopo l’inserimento, potrebbero esserci dolori e fastidi per la donna che con il tempo tendono poi a sparire.
-I medici avvertono anche di un leggero sanguinamento all’inizio e un leggero rischio di contrarre un’infezione dopo che è stata montata.

Fonte: thesun.co.uk

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.