Press "Enter" to skip to content

Yamaguchi, sopravvissuto alle due esplosioni atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Ecco la sua storia.

Quando pensiamo di non essere fortunati, dovremmo pensare a lui: l’ingegnere edile Tsutomu Yamaguchi, è stato senza saperlo nel giro di poco, in due posti sbagliati al momento sbagliato. Il 6 e il 9 agosto 1945 come sappiamo bene e come raccontano i libri di storia, due ordigni nucleari furono sganciati su Hiroshima e su Nagasaki, due città giapponesi. Portando distruzione e morte, quello però che non tutti sanno è che Tsutomu Yamaguchi, si è trovato in entrambi i casi a vivere questi momenti cosi tragici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

All’epoca aveva 29 anni e lavorava a Hiroshima, quando la prima bomba fu sganciata sulla città. Decise per paura di tornare a casa, nella sua città natale , Nagasaki e anche qui la sfortuna volle fargli rivivere quei momenti tragici, quando la seconda bomba fu sganciata sulla città.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo i due tragici momenti, Tsutomu si chiuse in un silenzio tombale, ogni notte riviveva quelle scene drammatiche e aveva allucinazioni. Il suo silenzio è durato ben 50 anni, nel 2005 ha deciso di aprirsi per far capire al mondo la tragicità del nucleare e la sua pericolosità. Ha divulgato la sua storia ovunque , soprattutto tra gli studenti per lasciare un eredità davvero importante alle future generazioni. E’ morto per un cancro allo stomaco e qualche giorno prima ha pronunciato queste parole “la mia missione è finita“. Ecco il video della sua storia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.