Architettura sostenibile: mattoni di plastica riciclata per case durature nel tempo ed economiche

L’architetto colombiano Oscar Andrés Méndez ha sviluppato un sistema di costruzione di tipo LEGO in modo che ogni famiglia possa costruire la propria casa.

Architettura sostenibile: mattoni di plastica riciclata. Attualmente, i rifiuti di plastica generano una grande preoccupazione nella società; siamo circondati da milioni di tonnellate di plastica che a volte non sappiamo come riciclare. L’architetto colombiano Oscar Andrés Méndez , con la sua piattaforma Plastics Concepts , è riuscito a trovare una via d’uscita da questo materiale, concentrandolo sul settore edile, ottenendo un sistema più economico del 30% rispetto ai metodi di costruzione tradizionali nelle zone rurali con una durata di 500 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fino al 40% della popolazione in alcune parti dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina è senza casa. Per risolvere il problema della carenza di alloggi in alcune aree del mondo, la soluzione arriva trasformando i rifiuti di gomma e plastica, materia prima poco costosa e accessibile ovunque sul pianeta, in un sistema di costruzione alternativo per alloggi temporanei, permanenti e altri edifici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I mattoni sono realizzati iniettando plastica fusa in uno stampo che replica i blocchi. L’unione è simile a un set di pezzi LEGO, un semplice sistema di assemblaggio che semplifica la costruzione di case. Il risultato sono case molto durevoli, resistenti ai roditori, all’acqua e al fuoco (grazie agli additivi) e che sono ottimali in termini di comfort termico e acustico oltre ad essere resistenti a terremoti fino a 9,5 gradi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il prezzo di una casa è calcolato per chilo di plastica lavorata e non per metro quadrato. Una casa di 40 m2 per una famiglia costerebbe circa 4.500 euro e può essere costruita da quattro persone, senza esperienza, in soli cinque giorni. Grazie a questo sistema, si riduce il volume dei rifiuti di plastica che raggiungono le discariche, riducendo i consumi di acqua ed energia oltre alle emissioni di CO2 ottenendo materiali riciclati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: arquitecturayempresa.es

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -