Astronomia: la ‘Stella di Betlemme’ apparirà nel cielo durante la settimana di Natale, evento atteso da 800 anni

Secondo gli astronomi, i due più grandi pianeti del sistema solare, Giove e Saturno, appariranno più vicini l’uno all’altro nel cielo notturno durante la settimana di Natale 2020 che in qualsiasi momento degli ultimi 800 anni:

Entrambi i giganti gassosi, si sono gradualmente avvicinati l’uno all’altro dall’inizio dell’estate e appariranno quasi come un sistema a doppio pianeta il 21 dicembre. Il fenomeno, noto come congiunzione, può essere visto ovunque sulla Terra, ma dal Regno Unito i pianeti saranno molto bassi all’orizzonte, visti subito dopo il tramonto.  Nella loro posizione più vicina, i due mondi appariranno a meno della larghezza di una luna piena, subito dopo il tramonto nel solstizio d’inverno e fino al giorno di Natale.  L’astronomo tedesco Johannes Kepler scrisse nel 1614  che credeva che la “stella di Betlemme” nella storia della Natività potesse essere una congiunzione di Giove e Saturno. Da allora, questo fenomeno astronomico è stato chiamato così. Un grafico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
Giove e Saturno appariranno più vicini l'uno all'altro nel cielo notturno il 21 dicembre di quanto non lo siano stati per quasi 800 anni, hanno detto gli astronomi. Nella foto, come apparirà il cielo notturno a sud-ovest la sera del solstizio d'inverno
Giove e Saturno appariranno più vicini l’uno all’altro nel cielo notturno il 21 dicembre di quanto non lo siano stati per quasi 800 anni, hanno detto gli astronomi. Nella foto, come apparirà il cielo notturno a sud-ovest la sera del solstizio d’inverno

Altri hanno suggerito che i “tre saggi” avrebbero potuto seguire una triplice congiunzione di Giove, Saturno e Venere. Anche se Venere non sarà visibile come parte della congiunzione del 2020, sarà comunque un sito astronomico impressionante, meglio visto all’equatore ma visto in tutto il mondo.  Quelli di Londra  e New York vedranno i pianeti vicini all’orizzonte (a circa 5,3 ° e 7,5 °, rispettivamente circa un’ora dopo il tramonto. “Gli allineamenti tra questi due pianeti sono piuttosto rari e si verificano una volta ogni 20 anni circa”, ha detto l’astronomo Patrick Hartigan della Rice University di Houston, in Texas. “Ma questa congiunzione è eccezionalmente rara a causa della vicinanza tra i pianeti”, ha spiegato. “Dovresti tornare indietro fino a poco prima dell’alba del 4 marzo 1226, per vedere un allineamento più ravvicinato tra questi oggetti visibili nel cielo notturno.”   La prossima volta che Giove e Saturno sembreranno così vicini nel cielo non si verificherà fino al 15 marzo 2080, quando saranno più in alto nel cielo e visibili più a lungo:

Il 21 dicembre Saturno e Giove appariranno bassi all'orizzonte subito dopo il tramonto nel sud-ovest - saranno a meno di una larghezza di luna piena - apparendo quasi come un oggetto
Il 21 dicembre Saturno e Giove appariranno bassi all’orizzonte subito dopo il tramonto nel sud-ovest – saranno a meno di una larghezza di luna piena – apparendo quasi come un oggetto

La prossima congiunzione di questo tipo dei due corpi non avverrà fino a qualche tempo dopo l’anno 2400.  “La sera del più vicino avvicinamento, il 21 dicembre, sembreranno un doppio pianeta, separato solo da 1/5 del diametro della luna piena,” ha aggiunto il professor Hartigan.  “Per la maggior parte degli spettatori del telescopio, ogni pianeta e molte delle loro lune più grandi saranno visibili nello stesso campo visivo quella sera.” Mentre Keplero pensava che una congiunzione di Giove, Saturno e Venere fosse dietro la storia della “stella di Betlemme” nella Bibbia, altri credevano che potesse essere stato un altro evento astronomico come una grande cometa nel cielo:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se hai un telescopio e guardi verso Giove e Saturno il 21 dicembre, appariranno più distanti di quanto non siano dalla Terra, ma vedrai comunque le lune più grandi ei due giganti gassosi nello stesso campo visivo
Se hai un telescopio e guardi verso Giove e Saturno il 21 dicembre, appariranno più distanti di quanto non siano dalla Terra, ma vedrai comunque le lune più grandi ei due giganti gassosi nello stesso campo visivo

Il professor Hartigan ha detto che il duo planetario apparirà basso nel cielo occidentale intorno al tramonto e dovrebbe essere abbastanza luminoso da essere visto nel cielo al crepuscolo.  In realtà i due pianeti saranno ancora a milioni di miglia di distanza: Giove è a circa 5 UA dalla Terra (una UA è la distanza della Terra dal Sole) e Saturno è a 10 UA dalla Terra, ma appaiono insieme a causa delle differenze di la loro orbita. “Più a nord si trova uno spettatore, meno tempo avrà per intravedere la congiunzione prima che i pianeti affondino sotto l’orizzonte”, ha spiegato il professor Hartigan:

- Prosegue dopo la pubblicità -
La prossima volta che Giove e Saturno sembreranno così vicini nel cielo non sarà fino al 15 marzo 2080, quando saranno più in alto nel cielo e visibili più a lungo.
La prossima volta che Giove e Saturno sembreranno così vicini nel cielo non sarà fino al 15 marzo 2080, quando saranno più in alto nel cielo e visibili più a lungo.

“Quando il cielo sarà completamente buio a Houston, ad esempio, la congiunzione sarà a soli 9 gradi sopra l’orizzonte”, ha aggiunto.  “Visione che sarebbe gestibile se il tempo coopera e si ha una visuale libera a sud-ovest.” Se hai un telescopio e guardi in alto verso la congiunzione del 21 dicembre, non vedrai solo Giove e Saturno, ma alcune delle loro lune più grandi nello stesso campo visivo, secondo gli astronomi:

Gli utenti di Twitter hanno condiviso immagini del cielo notturno che mostrano Giove e Saturno (visti al centro tra gli alberi) mentre si avvicinano
Gli utenti di Twitter hanno condiviso immagini del cielo notturno che mostrano Giove e Saturno (visti al centro tra gli alberi) mentre si avvicinano

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.