Le piante carnivore producono campi elettromagnetici, lo studio scientifico

La Venere acchiappamosche ( Dionaea muscipula ) è già una pianta abbastanza affascinante, ma gli scienziati hanno scoperto qualcos’altro di sorprendente su di essa:

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
foto embed: Wikipedia.org

Secondo un recente studio, infatti, la pianta carnivora sarebbe capace di generare campi magnetici misurabili quando le sue foglie si chiudono. E andando ben oltre D. muscipula , l’ultima ricerca potrebbe insegnarci molto su come la vita vegetale utilizza la segnalazione del campo magnetico per comunicare e come indicatore di malattia (qualcosa che vediamo anche negli esseri umani  e in altri animali). È risaputo che le piante usano segnali elettrici come una sorta di sistema nervoso, ma catturare il biomagnetismo è stato complicato. Uno  studio del 2011 ha  tentato di rilevare un campo magnetico attorno a un Titan arum ( Amorphophallus titanum ) – quella pianta grande e molto puzzolente – utilizzando magnetometri atomici in grado di rilevare le più piccole fluttuazioni:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

foto embed: Wikipedia.org

Lo studio ha rivelato che la pianta non ha generato alcun campo magnetico superiore a un milionesimo della forza del campo magnetico che ci circonda sulla Terra, con il risultato che l’esperimento è stato considerato un fallimento. I ricercatori coinvolti nello studio del 2011 hanno affermato che i loro prossimi passi, se dovessero intraprenderne uno, sarebbero concentrarsi su una pianta più piccola. Per il nuovo studio, un gruppo diverso di ricercatori è effettivamente diventato più limitato.  “Siamo stati in grado di dimostrare che i potenziali d’azione in un sistema vegetale multicellulare producono campi magnetici misurabili, qualcosa che non era mai stato confermato prima”, dice la fisica Anne Fabricant , dell’Università Johannes Gutenberg di Mainz (JGU) in Germania.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.