Disinfettanti, agenzie USA ci ripensano: “l’uso intenso fa più male che bene, meglio i comuni acqua e sapone per igienizzare” ecco perché secondo le agenzie governative

Un lavoratore israeliano in tuta ignifuga spruzza disinfettante nella cabina di un aereo Airbus A320 della Israir Airlines all’aeroporto internazionale Ben Gurion il 14 giugno 2020. Gil Cohen-Magen / AFP tramite Getty Images

Se stai ancora disinfettando quasi tutto ciò che possiedi per prevenire la diffusione di COVID-19, è ora di smetterla. Questa pratica va applicata con molta moderazione poiché gli eccessi possono causare anche gravi problemi di salute:

A sottolinearlo dagli Stati Uniti d’America sono i rappresentanti dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC)che hanno aggiornato la propria guida su come pulire e disinfettare adeguatamente le superfici per prevenire la diffusione di COVID-19 a casa e nelle strutture. L’agenzia ora afferma che, in generale, una buona pulizia vecchio stile con acqua e sapone o detergente può proteggere dalle infezioni da COVID-19. Non è necessario perdere tempo cercando di eliminare completamente questo virus sulle superfici utilizzando spray e disinfettanti. “Nella maggior parte delle situazioni, la pulizia regolare delle superfici con sapone e detergente – non necessariamente disinfettare quelle superfici – è sufficiente per ridurre il rischio di diffusione del COVID-19“, ha detto il direttore del CDC Rochelle Walensky durante il briefing COVID-19 della Casa Bianca. Un numero crescente di ricerche mostra che la pulizia regolare con acqua e sapone di solito è sufficiente per levare via questo virus e prevenire le infezioni. È più importante preoccuparsi di indossare una maschera in pubblico ed evitare la diffusione da persona a persona del COVID-19 attraverso uno stretto contatto. “Le persone possono essere infettate attraverso il contatto con superfici contaminate, ma voglio dire, in realtà il rischio è basso, in base a quanto constatato dalla Scienza”, ha detto a Insider un portavoce del CDC che ha contribuito a sviluppare la nuova guida dell’agenzia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il rischio di contrarre COVID-19 dalle superfici è basso

Una pulizia efficace rimuove i germi dalle superfici. La disinfezione fa un ulteriore passo avanti, uccidendoli sul posto. Ma la disinfezione per il coronavirus, che è un virus respiratorio che si diffonde più spesso attraverso il contatto da persona a persona , non è realmente necessaria la maggior parte del tempo.  L’ex tossicologo dello stato della Florida David Krause, un esperto indipendente che presiedeva il comitato per la qualità ambientale interna dell’American Industrial Hygiene Association, generalmente concorda con la nuova posizione del CDC sulla pulizia e la disinfezione. “Sono un pieno sostenitore della pulizia efficace con acqua e sapone“, ha detto a Insider. “È meglio cercare di catturare fisicamente [il coronavirus] e rimuoverlo piuttosto che tentare di distruggere le sue capacità genetiche”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’applicazione di disinfettante senza prima pulire adeguatamente le superfici “consuma la maggior parte del disinfettante”, ha detto Krause, e diffonde semplicemente i germi. Inoltre, il CDC afferma che non ci sono prove valide che metodi di disinfezione “alternativi”, come i raggi UV, le luci LED blu o i “tunnel” di sanificazione funzionino davvero per uccidere il virus. Molti cosiddetti “disinfettanti” realizzati appositamente per l’elettronica non sono nemmeno completamente efficaci contro il coronavirus, poiché contengono alcol per asciugarsi rapidamente. (I disinfettanti di solito devono rimanere bagnati per diversi minuti per avere pieno effetto.) Se hai intenzione di disinfettare, il CDC dice di leggere prima l’etichetta del prodotto, seguire le istruzioni del produttore per un uso sicuro e indossare i guanti.

La disinfezione senza un’adeguata ventilazione è dannosa per la nostra salute

L’appannamento, la fumigazione e altre rappresentazioni teatrali simili di pulizia industriale possono facilmente fare più male che bene, quando si tratta di salute umana.  “Nebulizzare disinfettanti, volenti o nolenti in un edificio è di solito inefficace”, ha detto Krause.  Questo perché la maggior parte dei nebulizzatori sono progettati per funzionare in concentrazioni molto specifiche (alte) e su superfici molto specifiche. L’appannamento ai livelli necessari per eliminare veramente i virus da uno spazio può rendere difficile la respirazione delle persone . “I disinfettanti possono innescare un attacco d’asma”, afferma sul suo sito web l’ Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti. Le chiamate ai centri antiveleni a livello nazionale dall’esposizione ai disinfettanti sono aumentate durante la pandemia , poiché le persone hanno cercato di improvvisare i propri modi per sbarazzarsi del virus, spesso utilizzando i loro prodotti per la pulizia in modi che non sono raccomandati. La disinfezione dovrebbe mirare esclusivamente alle superfici ad alto contatto e agli spazi comuni in cui si incontrano estranei:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.