Una donna partorisce “super gemelli” concepiti a tre settimane di distanza

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rare Special Twins (@roberts.supertwins)


Una donna nel Regno Unito ha recentemente dato alla luce due bambini contemporaneamente, ma sono stati concepiti a tre settimane di distanza. Rebecca Roberts ha dato alla luce i cosiddetti “super gemelli” a settembre dopo aver subito un trattamento di fertilità che l’ha portata a rimanere incinta due volte e seguire le gravidanze allo stesso tempo. Roberts ha detto a CBS News che lei e suo marito, Rhys, stavano cercando di concepire un bambino da più di un anno e, a 38 anni, era preoccupata di non poter rimanere incinta a causa della sua età. La coppia è andata in una clinica per la fertilità a Bath, in Inghilterra, e Roberts ha preso un farmaco per aiutarla con l’ovulazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rare Special Twins (@roberts.supertwins)


Durante il mio primo ciclo con quel farmaco siamo rimasti incinti”, ha detto Roberts a CBS News. Era febbraio 2020, quando Roberts non sapeva che sarebbe arrivato altro. “Questa è la parte divertente“, ha detto. “Ho scoperto che c’era un secondo bambino durante l’ecografia di 12 settimane.Avevo già avuto due scansioni a sette e dieci settimane ed entrambe le volte hanno visto solo Noah“, ha detto, riferendosi al suo bambino, che è stato concepito per primo.
Ero così scioccata, non mi sembrava affatto reale.” ha detto Roberts. “Mi sono sentita davvero fortunata, ma così, così scioccata allo stesso tempo.” Roberts non riusciva a credere di essere rimasta incinta due volte, ma ha presto appreso quanto siano rari i suoi gemelli. “Quando ho saputo che la gravidanza era una gravidanza superfetativa, è stato semplicemente fantastico“, ha detto. “Voglio dire, all’improvviso ho due gemelli e ora sono gemelli rari e super speciali. È stato magico.La superfetazione si riferisce alla fecondazione e all’impianto di un secondo concepimento durante la gravidanza.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I suoi gemelli sono DZ o gemelli fraterni, che si verifica quando due uova vengono rilasciate in una singola ovulazione e vengono fecondate da due spermatozoi diversi, secondo Twins Research Australia. I gemelli DZ condividono lo stesso tipo di relazione genetica dei fratelli non gemelli. Tuttavia, i gemelli di Roberts non sono i tipici gemelli DZ concepiti nello stesso momento. Sono considerati “super gemelli” perché due diversi ovuli sono stati fecondati in tempi diversi, secondo uno studio del 2013 pubblicato su Principles and Practice of Medical Genetics di Emery e Rimoin. Ci sono stati altri casi di super gemelli, incluso un caso in cui un gemello era bianco e l’altro era nero. In un altro caso, i gemelli erano significativamente discordanti per dimensioni e sviluppo alla nascita, secondo lo studio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rare Special Twins (@roberts.supertwins)

In effetti, quando i gemelli hanno dimensioni notevolmente diverse quando nascono, ciò può essere dovuto a diverse età gestazionali perché sono super gemelli concepiti in momenti diversi. Questo è il caso dei gemelli di Roberts, Noah, che è nato circa 2,2kg, e Rosalie che è nata a 1,2kg circa. Entrambi i gemelli erano nell’unità di terapia intensiva neonatale al Bath Royal United Hospital, ma Rosalie, che aveva una placenta più piccola e non cresceva così tanto, dovette rimanere in ospedale più a lungo. Fino a questa settimana, Rosalie era ancora visitata da un’infermiera di terapia intensiva neonatale. Roberts ha detto che i suoi gemelli sono così rari, non c’è quasi letteratura al riguardo, aggiungendo che crede che siano il 14 ° caso di super gemelli al mondo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rare Special Twins (@roberts.supertwins)


La mamma ha deciso di documentare la sua gravidanza su Instagram per condividere di più sui super gemelli. “La mia gravidanza è stata dura“, ha detto. “C’era una speculazione da parte di un medico che mi diceva che c’era qualcosa che non andava in Rosalie e che non sarebbe sopravvissuta alla nascita. Mi hanno testato per virus e infezioni perché pensavano che questo potesse essere il motivo per cui Rosalie fosse più piccola, ma il test è risultato completamente chiaro.” Ha detto che la gravidanza è stata ancora più difficile perché il Regno Unito era bloccato e suo marito non poteva andare agli appuntamenti con lei a causa della pandemia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I medici ci hanno detto che sarebbero nati lo stesso giorno e che avrei avuto bisogno di un taglio cesareo. Non potevano nascere separatamente perché c’è un enorme rischio di infezione”, ha detto Roberts. “Era strano, dato che la data di scadenza di Rosalie era tre settimane dopo quella di Noah.Quando sono nati i bambini abbiamo fatto molti test per scoprire se c’era una ragione genetica per cui Rosalie fosse molto più piccola. Quindi il mio consulente ha detto che si tratta di una gravidanza superfetativa come ha diagnosticato in primo luogo“, Roberts disse. La neo mamma ha continuato a pubblicare aggiornamenti sul suo account Instagram su Noah e Rosalie, che sono nati a due minuti di distanza l’uno dall’altra il 17 settembre. Roberts spera che condividere la storia dei suoi super gemelli mostri agli altri che “tutto è possibile”. “Questo non doveva accadere, ma è successo. Il corpo femminile è incredibile“, ha detto.

Fonte: cbsnews.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.