Uno degli esperimenti più longevi al mondo: semi germogliano dopo 142 anni

Dopo essere rimasti dormienti in bottiglie interrate per 142 anni, 11 semi sono germogliati nel campus della Michigan State University dopo che gli scienziati li hanno piantati. David Lowry era impaziente che i semi molto vecchi si svegliassero. Per giorni, il dottor Lowry, professore associato di botanica alla Michigan State University, era entrato in una stanza nel seminterrato della scuola, aveva sbirciato nella camera di crescita e aveva visto solo terra. Ma il 23 aprile, ha controllato di nuovo ed eccolo lì: una piccola pianta, le sue due foglie che si protendono verso l’alto. “È stato un momento straordinario“, ha detto.

Questo non era un germoglio primaverile “normale”. Nel 1879, il botanico William James Beal raccolse quel seme e migliaia di altri da diverse piante infestanti nella zona di East Lansing, Michigan. Poi li nascose in bottiglie e li seppellì in un luogo segreto nel campus dello Stato del Michigan, con l’obiettivo di sapere se sarebbero ancora cresciuti dopo anni, decenni o addirittura secoli di dormienza. A metà aprile, il dottor Lowry e quattro colleghi sono sgattaiolati fuori sotto la copertura della notte per scavare una delle bottiglie e piantarne il contenuto, continuando così uno degli esperimenti più lunghi al mondo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ogni 20 anni sotto la copertura dell’oscurità, gli scienziati scavano semi che erano stati nascosti 142 anni fa sotto un campus universitario. Fino alla fine di aprile e all’inizio di maggio, altre piantine hanno fatto capolino dal suolo – 11 a partire da martedì. Uno è un po ‘misterioso, con foglie più pelose e dai bordi più nitidi di quelle degli altri germogli.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:nytimes.com

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.