Aumentano gli squali bianchi: almeno +30% nelle acque della California secondo gli esperti. Specie anche nel mar Mediterraneo

I ricercatori hanno scoperto che la popolazione dei grandi squali bianchi al largo della costa della California nel “triangolo rosso” è salita a circa 300 esemplari, un aumento di quasi il 30% rispetto a 10 anni fa, grazie a diversi sforzi umani finalizzati ad iniziative mirate alla conservazione di questi animali:

I risultati, pubblicati su Biological Conservation, rilevano che l’aumento della popolazione di squali adulti e “subadulti” si sta verificando nell’area tra Monterey Bay, le Isole Farallon e Bodega Bay.“La scoperta, il risultato di otto anni di fotografare e identificare i singoli squali nel gruppo, è un indicatore importante della salute generale dell’ambiente marino in cui vivono gli squali”, ha detto Taylor Chapple, ricercatore della Oregon State University e coautore dello studio in una  dichiarazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Gli squali bianchi sono identificati dalle loro pinne dorsali (nella foto), che sono come una ‘impronta digitale’ o ‘codice a barre’, secondo gli esperti – https://i.dailymail.co.uk

Una serie di fattori può giocare un ruolo nell’aumento della popolazione del predatore apicale, che può crescere fino a 20 piedi di lunghezza e raggiungere i 70 anni di età. Il Marine Mammal Protection Act del 1972, così come la riduzione delle reti da posta sulla costa della California, stanno aiutando il rimbalzo, ha spiegato Chapple. È stato stimato che nell’area fossero presenti 219 grandi bianchi adulti e subadulti (con un intervallo compreso tra 130 e 275), secondo quanto riportato da Mercury News, citando uno studio del 2011. Gli squali “subadulti” sono squali che non sono completamente cresciuti (i maschi sono meno di 380 cm e le femmine meno di 440 cm), ma sono ancora in grado di mangiare prede tipiche, come leoni marini e foche. La suddetta regione al largo della costa della California è nota colloquialmente come “triangolo rosso” perché formava una regione a forma di triangolo. Presumibilmente ha anche quel soprannome a causa della quantità di sangue di foca nell’acqua, ha detto a KQED nel 2018 Salvador Jorgensen, ricercatore senior al Monterey Bay Aquarium .  Chapple ha aggiunto che l’aumento del numero di squali è un buon segno per l’intero ecosistema.“Le popolazioni robuste di grandi predatori sono fondamentali per la salute del nostro ecosistema marino costiero”, ha aggiunto.“Quindi i nostri risultati non sono solo una buona notizia per gli squali bianchi, ma anche per le ricche acque appena al largo delle nostre coste qui”. Gli squali bianchi sono presenti anche nel mar Mediterraneo, dove negli anni sono stati segnalati moltemplici avvistamenti di grossi esemplari.

- Prosegue dopo la pubblicità -
https://i.dailymail.co.uk

I ricercatori hanno trascorso più di 2.500 ore osservando i tre siti, raccogliendo fotografie tra il 2011 e il 2019 da sopra e sotto l’acqua durante i periodi di tempo. Sono stati anche in grado di attirare gli squali sulla barca di ricerca con un’esca di foche, scattando oltre 1.500 fotografie per identificare correttamente gli squali, grazie alle loro pinne dorsali. ‘Ogni squalo bianco ha una pinna dorsale unica. “È come un’impronta digitale o un codice a barre. È molto particolare”, ha detto Chapple. Ha continuato: ‘Siamo stati in grado di identificare ogni individuo in quel periodo di otto anni. Con queste informazioni, siamo stati in grado di stimare la popolazione nel suo insieme e stabilire una tendenza nel tempo“. La località di osservazione:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, i ricercatori sono preoccupati per il basso numero di femmine adulte nell’area, che si ritiene siano circa 60. “Ciò sottolinea la necessità di un monitoraggio continuo degli squali bianchi, poiché ci sono relativamente poche femmine riproduttivamente attive che forniscono alla popolazione squali aggiuntivi”, ha aggiunto Paul Kanive, l’ecologo marino della Montana State University. “La perdita di pochi animali può essere davvero fondamentale per la popolazione più ampia”, ha continuato. “È importante continuare a proteggere loro e l’ambiente circostante.”

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.