Messina 1908: scoperta la faglia nello stretto che causò il terribile terremoto

Nel 1908 il fortissimo terremoto di Messina è rimasto nella storia come uno degli eventi sismici più catastrofici del XXsecolo. Il 28 dicembre 1908, alle 5:20, per 37 secondi il forte terremoto danneggiò gravemente le città di Messina e Reggio Calabria. Le vittime furono innumerevoli circa 100.000, anche a causa dello tsunami che si creò a seguito della forte scossa.

Dopo più di un secolo sembrerebbe che sia stata trovata la faglia responsabile di quel terremoto catastrofico. Uno studio recente ha analizzato la sismostratigrafia ad alta risoluzione dei fondali dello Stretto di Messina, attraverso 35 profili sismici, in modo da ottenere una vera e propria ‘ecografia’ del fondale. I dati hanno fatto emergere una struttura di faglia fino a quel momento ancora non mappata, lunga circa 34.5 km.
Grazie a questa scoperta, ora i ricercatori hanno potuto stimare la magnitudo massima attesa per un eventuale evento sismico futuro. La magnitudo calcolata è di  6.9, molto alta! Un valore che dovrebbe essere preso in considerazione per progettare in modo sicuro in zone a rischio così alto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Studio originale: sciencedirect.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.