Consigli su come coltivare, curare e raccogliere gli agrumi

Sebbene gli agrumi siano un genere subtropicali, da noi sono molto diffusi, in particolare nel Sud Italia. Gli alberi di pompelmo e gli aranci in media possono arrivare ad un altezza che varia dai 5 ai 6 metri, mentre le varietà nane possono raggiungere un’altezza che varia tra i 2 e 3 metri circa. La maggior parte delle varietà di agrumi è autofertile, quindi è necessario un solo albero per la produzione di frutta. In media, la fruttificazione inizia quando gli alberi hanno tra i 3 e i 6 anni; tuttavia, i tempi esatti dipenderanno dal tipo di agrumi (limoni, arance, pompelmi, ecc.), dalla coltivazione, dal clima, dalla salute della pianta e dalla sua cura e da altri fattori. La fioritura non è stagionale, ma si verifica durante la stagione calda e le piogge regolari. Fiori e frutti possono coincidere.

PIANTARE
Gli alberi di agrumi dovrebbero essere piantati in una zona soleggiata e protetta dal vento. Gli alberi possono essere piantati in qualsiasi momento, tuttavia, la primavera è il momento migliore per le piante coltivate in contenitore. Gli alberi di agrumi di dimensioni standard dovrebbero essere distanziati alcuni metri l’uno dall’altro. La distanza esatta dipende dalla varietà. Più grande è il frutto, maggiore è la distanza. Se il terreno non è ben drenato, pianta gli alberi su un piccolo tumulo per evitare ristagni d’acqua. Per piantare alberi di agrumi all’interno dai semi, rimuovere i semi dal frutto desiderato. Immergere i semi per una notte in acqua e piantarli a mezzo pollice di profondità nel terriccio umido. Copri il vaso con un sacchetto di plastica o un involucro e lascialo riposare in un luogo caldo e soleggiato per alcune settimane finché i semi non iniziano a crescere. Quindi, rimuovi la plastica ma tieni il vaso vicino a una finestra calda e soleggiata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

CURA
Poche settimane dopo la semina e per i primi anni (prima che inizi ad avere frutti), nutrire l’albero con un fertilizzante bilanciato.  Per gli alberi appena nati, forniscono nutrienti per continuare la crescita di rami e foglie, ma anche per sostituire i nutrienti persi dalla formazione dei frutti. Una miscela di agrumi è l’ideale. Controlla le indicazioni del produttore, chiedi a un vivaio per sapere quanto spesso e quanto fertilizzante applicare durante ogni anno di crescita di un albero. Il pacciame non è raccomandato per gli alberi di agrumi, ma se gli alberi si trovano in un’aiuola coltivata dove viene utilizzato il pacciame, mantieni almeno 3,5 metri di terreno nudo tra il tronco dell’albero e il pacciame. Gli erbicidi pre-emergenti possono essere utilizzati per impedire la germinazione dei semi delle infestanti. Il diradamento dei frutti non è necessario per gli alberi di agrumi, poiché in genere sperimentano qualcosa chiamato “caduta di giugno”. In tarda primavera o all’inizio dell’estate (maggio o giugno solitamente), gli alberi di agrumi lasciano naturalmente cadere una parte dei loro frutti immaturi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

PARASSITI/MALATTIE
afidi
Acari di ragno
La radice e la corona marciscono
Macchie di foglie fungine
Moscerini della frutta
Virus Tristeza diffuso dagli afidi

RACCOLTA/CONSERVAZIONE
A seconda del clima, gli agrumi possono impiegare dai 6 agli 8 mesi per maturare.
Gli agrumi non matureranno dall’albero, quindi evita di raccoglierli troppo presto.
Il miglior indicatore di maturazione è il gusto. Raccogli i frutti tagliandoli con le forbici da potatura o tirando il gambo del frutto dall’albero. Gli agrumi integri possono essere conservati per diverse settimane a temperature fresche.

- Prosegue dopo la pubblicità -

VARIETÀ CONSIGLIATE
Limes – “Bearss” e “Rangpur”
Arance acide – “Bouquet de Fleurs” e “Siviglia”
Limoni – ‘Eureka’ e ‘Sun Gold’
Pompelmi – “Red Blush” (polpa rosa), “Marsh Seedless” (polpa bianca) e “Star Ruby” (polpa rossa)
Mandarini – “Clementine” e “Satsuma”
Tangelos – ‘Minneola’ e ‘Orlando’
Arance dolci – “Valencia” (Valencia), “Ruby” (sangue) e “Washington” (ombelico)

- Prosegue dopo la pubblicità -

CONSIGLIO UTILE
Prepara il tuo deodorante per ambienti : affetta alcuni limoni, copri con acqua e lascia sobbollire in una pentola per circa un’ora. Avrete un ambiente ricco di limonene che vi donerà sensazione di gioia e positività.

Fonte: almanac.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.