Un pinguino gigante preistorico, ecco quanto era grande

Un’enorme specie di pinguino, alta quanto un essere umano, vagava per le acque della Nuova Zelanda circa 60 milioni di anni fa, poco dopo la comparsa dei suoi primi predecessori incapaci di volare:

Gerald Mayr del Senckenberg Research Institute e del Museo di Storia Naturale di Francoforte in Germania e i suoi colleghi hanno analizzato i resti fossili di un pinguino gigante estinto ( Kumimanu biceae ) scoperto nella Formazione Moeraki a Otago, in Nuova Zelanda. Il team stima che l’uccello fosse alto 1,77 metri e pesasse più di 100 chilogrammi, rendendolo uno dei pinguini più grandi mai vissuti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli scienziati hanno inserito la nuova specie nell’albero evolutivo dei pinguini e hanno scoperto che è emerso subito dopo che i primi pinguini hanno scambiato il volo per le immersioni. Specie più piccole compaiono più tardi nei reperti fossili, prima dell’emergere di giganti moderni come il pinguino imperatore alto 1,2 metri ( Aptenodytes forsteri ), indicando che le dimensioni gigantesche si sono evolute più di una volta in questi uccelli.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.