Festa dei nonni 2021: la storia e perché si festeggia il 2 ottobre

Oggi 2 ottobre, si celebra la festa dei nonni. Ricorrenza che festeggia le nonne e i nonni per la loro importanza sociale. Il giorno di questa festa è stato deciso da una legge del 2005 ed è nata come festa  a livello internazionale per una ragione legata ad una storia di una donna con 15 figli e 40 nipoti.
Questa festa non si festeggia in tutto il mondo e nei paesi dove viene celebrata non si festeggia nella stessa data. Negli Usa si festeggia la prima domenica di settembre, in Canada il 25 ottobre, in Francia e Polonia ci sono due ricorrenze differenti durante l’anno: una per le nonne e una per i nonni. La data italiana è stata definita in una legge del 2005 e si legge: “celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale“. La Chiesa Cattolica festeggia nello stesso giorno  anche gli angeli custodi, quindi i nonni sono visti come angeli custodi della nostra infanzia.

Oltre a questa ricorrenza specifica, ritorniamo alla storia della super nonna con 40 nipoti. Negli Stati Uniti nel 1978 è stata istituita la prima festa dei nonni ufficializzata grazie proprio a questa donna che era fermamente convinta che una sana relazione con i nonni potesse essere di grande aiuto nello sviluppo delle generazioni future. Il fiore simbolo di questa celebrazione è il nontiscordardimé, non è certo il perchè sia diventato simbolo di questa festa. Secondo comunque Plinio il Vecchio (23-79 d.C.) questo fiore era simbolo di salvezza dal dolore e sventure.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: quotidiano.net

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.