Stufe a pellet, come funzionano, vantaggi e svantaggi

Le stufe a pellet funzionano diffondendo il calore generato dalla combustione del pellet. Analizzando tutti i componenti di una stufa a pellet, possiamo capire come funziona.

Cosa sono i pellet?
Ma partiamo dall’inizio… cosa sono i pellet? I pellet sono realizzati con legno che può provenire da foreste, scarti di segheria o legno riciclato (purché non presenti tracce di vernice o colla che potrebbero essere dannose se bruciate). La materia prima viene ridotta in segatura , pressata in piccoli cilindri e distribuita per l’utilizzo nelle stufe a pellet. Sia la materia prima che il prodotto finale sono completamente naturali. La lignina ha un’elevata capacità legante, che tiene insieme pezzi di legno fini e conferisce loro la forma cilindrica desiderata. Più il legno viene compresso, più efficiente sarà il pellet (cioè, a parità di calore generato, saranno necessari meno pellet). Il pellet è il combustibile (biocarburante) che alimenta le stufe a pellet.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Vantaggi delle stufe a pellet.
Conveniente . Quando si tratta di riscaldare la casa, il costo e la manutenzione per prepararsi a un inverno lungo e freddo e dover riscaldare la casa possono essere costosi. Soprattutto se hai molto spazio e devi riscaldare più stanze. La buona notizia è che le stufe a pellet sono convenienti e più economiche da installare rispetto alle tradizionali stufe a legna.
Niente cenere . Rispetto alle stufe a legna, le stufe a pellet lasciano poca cenere e sono quindi facili da pulire. Le ceneri possono ostruire i camini delle stufe a legna e causare incendi del camino e costi di manutenzione aggiuntivi. Se hai una stufa a pellet, c’è meno rischio che ciò accada. Inoltre, i pellet sono realizzati con materiale organico, quindi puoi riutilizzare la cenere per il compost o la germinazione dei semi.
Facile da usare . Se non sei esperto nell’accendere un fuoco, ma ti piace avere una bella stufa in casa, le stufe a pellet sono un’ottima scelta. Non devi preoccuparti della legna da ardere. Invece, tutto ciò che devi fare è premere un pulsante ed è in fiamme!
Meno spazio di archiviazione . Non hai bisogno di tanto spazio per immagazzinare i pellet perché occupano meno spazio della legna da ardere. Tutto ciò di cui hai bisogno è uno spazio per riporre le tue borse. L’ideale è un angolo o un armadio.
Controllo della temperatura . Anche se il fuoco a legna ti riscalda e lascia i tuoi vestiti un delizioso odore di fumo, può diventare molto caldo quando stai seduto vicino al fuoco tutta la notte… Fortunatamente, non devi preoccuparti del surriscaldamento con le stufe a pellet. Hanno termostati che ti permettono di controllare la temperatura in modo da non dover mai soffrire di alte temperature.
Ecologico . Le stufe a pellet bruciano in modo più pulito rispetto alle stufe a legna, quindi c’è meno inquinamento atmosferico. Ciò significa che puoi goderti il ​​​​tuo fuoco senza sentirti in colpa per l’ambiente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Svantaggi delle stufe a pellet.
Ora che abbiamo visto i vantaggi di acquistare una stufa a pellet per la tua casa, come per tutti i prodotti ci sono degli svantaggi.
Costoso da mantenere . I costi di manutenzione delle stufe a pellet sono leggermente superiori a quelli delle stufe a legna. Questo perché devi acquistare il pellet e assicurarti che la stufa venga pulita regolarmente.
Aspetto visivo diverso . Non si può negare che i veri fuochi a legna siano belli da vedere. Ti ricorda quelle scene di film in cui tutto sembra così idilliaco, pacifico e felice. Sfortunatamente, le stufe a pellet non forniscono la stessa luce tremolante, ma sono comunque accoglienti a modo loro.
Rumore della ventola . Poiché le stufe a pellet sono alimentate da un ventilatore meccanico, possono essere rumorose. Alcuni marchi sono più silenziosi di altri.
Elettricità di riserva . Oggi è difficile allontanarsi dall’elettricità perché dipendiamo da essa per l’acqua, il riscaldamento e l’accesso a Internet. Anche se vivi fuori dalla rete, molto probabilmente hai bisogno di elettricità per far funzionare la tua casa. Quindi, se vivi in ​​una posizione completamente isolata, potresti dover prendere in considerazione un sistema elettrico di backup in caso di interruzione di corrente. Questo è particolarmente importante in inverno quando le temperature scendono e non vuoi rimanere senza calore.

Pulizia della stufa a pellet.
Dovrai aggiungere la tua stufa a pellet alla tua normale routine di pulizia, poiché queste macchine richiedono una manutenzione regolare. Se te ne prendi cura, può durare fino a 15 anni in buone condizioni , quindi vale la pena fare un piccolo sforzo in più!

- Prosegue dopo la pubblicità -
  • Giornaliero . Ogni giorno dovresti svuotare il cassetto della cenere quando hai finito di usarlo. Batterlo delicatamente contro il lato della spazzatura per rimuovere la cenere in eccesso.
  • Settimanale . Per un’ulteriore pulizia, dovresti aspirare la ventola e il posacenere ogni settimana. Quindi è necessario spazzolare le prese d’aria per assicurarsi che nulla ostruisca il sistema la prossima volta che lo si accende.
    Tempo freddo . Quando il clima diventa freddo, dovresti controllare frequentemente l’accendino nel caso in cui si sia rotto con un uso più frequente. Dovrai sostituire l’accendino ogni pochi anni.
  • Dopo l’inverno . Dopo aver utilizzato la stufa a pellet per tutto l’inverno, è opportuno pulirla bene seguendo le istruzioni del produttore.

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.