Tumore, nuovo trattamento sperimentale sradica il cancro ovarico e del colon-retto in pochi giorni

Un nuovo tipo di trattamento di cura contro il cancro sperimentale ha prodotto risultati impressionanti nei topi. L’eradicazione del cancro ovarico e del colon-retto in stadio avanzato negli animali in soli sei giorni:

La nuova terapia è stata finora testata solo sui topi, e pertanto serviranno ulteriori studi per testare l’effetto della stessa sugli esseri umani. Tuttavia, i primi segnali sono promettenti e le sperimentazioni cliniche sull’uomo potrebbero essere avviate entro la fine dell’anno. Il trattamento prevede minuscole perle di “fabbrica di farmaci” che vengono impiantate nel corpo e forniscono una dose elevata e continua di interleuchina-2  (IL2), un composto naturale che arruola i globuli bianchi nella lotta contro il cancro. “Ci somministriamo solo una volta, ma le fabbriche di farmaci continuano a fare la dose ogni giorno, dove è necessaria fino all’eliminazione del cancro”afferma il bioingegnere Omid Veiseh  della Rice University in Texas. “Una volta determinata la dose corretta – di quante fabbriche avevamo bisogno – siamo stati in grado di sradicare i tumori nel 100% degli animali con cancro ovarico e in sette degli otto animali con cancro del colon-retto”. L’interleuchina-2 fa parte di un gruppo di proteine ​​che attivano il sistema immunitario chiamate citochine. Sebbene le citochine siano già utilizzate nel trattamento del cancro per il melanoma e il carcinoma renale, il problema che gli scienziati hanno è ottenere citochine per combattere efficacemente i tumori evitando livelli pericolosamente alti di infiammazione in altre parti del corpo, causando effetti collaterali drammatici. In questo studio, le perline sono state collocate nel peritoneo, un rivestimento simile a una sacca attorno all’intestino, alle ovaie e ad altri organi addominali. Ciò consente ai farmaci di mirare specificamente al cancro senza appesantire il corpo in termini di volume o peso:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La dose di interleuchina-2 somministrata da queste fabbriche di farmaci sarebbe troppo tossica se somministrata attraverso una flebo, ma qui funziona perché le alte concentrazioni sono concentrate sul tumore. Secondo i test, la concentrazione della proteina in altre parti del corpo sembra essere circa 30 volte inferiore a quella vicino al tumore. Ogni perla ha una cellula esterna fatta di idrogel che protegge le cellule produttrici di citochine, proteggendole dagli attacchi. Queste perle sono riconosciute come oggetti estranei dal sistema immunitario circostante, ma non come minacce immediate, che consentono loro di svolgere il proprio lavoro. Possono quindi essere programmati per spegnersi automaticamente. “Abbiamo riscontrato che le reazioni da corpo estraneo in modo sicuro e robusto hanno interrotto il flusso di citochine dalle capsule entro 30 giorni”afferma Veiseh . “Abbiamo anche dimostrato di poter somministrare in sicurezza un secondo ciclo di trattamento qualora fosse necessario in clinica”. Le perline della fabbrica di farmaci possono essere potenzialmente adottate per il cancro in altre parti del corpo, purché ci sia un rivestimento dove potrebbero ospitarle e potrebbero essere modificate per fornire diversi tipi di farmaci, affermano i ricercatori:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si tratta di un sistema flessibile oltre che innovativo. Inoltre, i farmaci che vengono utilizzati qui sono già stati approvati come sicuri per l’uso negli studi clinici, il che dovrebbe accelerare il processo. Il trattamento finale dovrebbe essere minimamente invasivo e relativamente semplice da somministrare. “In questo studio, abbiamo dimostrato che le ‘fabbriche di farmaci’ consentono la somministrazione locale regolabile dell’interleuchina-2 e l’eradicazione dei tumori in diversi modelli murini, il che è molto eccitante”afferma Amir Jazaeri , professore di oncologia ginecologica e medicina riproduttiva presso il Università del Texas. “Questo fornisce una forte motivazione per i test clinici”. La ricerca è stata pubblicata su Science Advances .

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.