Rinforzo in canapa alternativo all’acciaio per calcestruzzo, più resistente e meno inquinante

Il Rensselaer Polytechnic Institute sta sviluppando un rinforzo in canapa come alternativa all’acciaio, creato legando le fibre staminali a un composto termoplastico. Un’alternativa che vuole sostituire i tradizionali tondini d’acciaio inseriti nel cemento armato con rinforzi in canapa . Lo studio è stato avviato dal professor Alexandros Tsamis del Rensselaer Polytechnic Institute.

La proposta vuole risolvere il problema della corrosione dell’acciaio nelle strutture in cemento armato. A ciò si aggiunge la necessità di continuare a ridurre il carico ambientale del settore edile. E in questo contesto, l’acciaio è senza dubbio uno dei diretti responsabili. La ricerca fa parte del progetto Seed to City Hemp. Un’iniziativa del Dipartimento di politica agricola dello Stato di New York, che dal 2018 finanzia progetti legati allo sviluppo della canapa industriale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il potenziale della fibra di canapa. La corrosione dei rinforzi in acciaio è solitamente invisibile. L’infiltrazione di umidità compromette la resistenza del materiale. Secondo la ricerca, la sostituzione delle strutture con rinforzi in canapa prolungherebbe la vita utile degli edifici e ridurrebbe notevolmente le emissioni. Il composto testato di Rensselaer utilizza fibre di stelo di canapa, combinandole con una resina bioplastica che è stata riscaldata termicamente e fusa insieme.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per realizzare questi speciali rinforzi in canapa è stata utilizzata una speciale macchina CNC installata nei laboratori del Rensselaer Polytechnic. La vita utile delle strutture portanti potrebbe allungarsi di decenni. Come materiali alternativi come il vetro o le fibre di carbonio, ma a costi incredibilmente bassi. Ovviamente il progetto è ancora nelle sue fasi iniziali, ma i ricercatori coinvolti affermano che la tecnologia e le conoscenze per realizzare il prototipo esistono già ed è alla portata di tutti. L’unica cosa che manca è una filiera per la materia prima, la canapa industriale.

Cos’è la canapa industriale.
La canapa industriale è un tipo di cannabis che contiene una quantità molto piccola di THC psicoattivo. Le sue fibre sono tra le più resistenti del mondo vegetale, al pari della fibra di vetro. Un’altra caratteristica è la velocità di crescita. Un raccolto di canapa industriale cresce due volte più velocemente di un albero, con il doppio del sequestro del carbonio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.