In un’antica pergamena è apparso qualcosa di straordinario

E’ stata ritrovata una mappa davvero significativa, una scoperta eccezionale. La mappa è stata realizzata dall‘astronomo greco Ipparco di Nicea: era nascosta in un’antica pergamena e riproduce la mappa del cielo! Si pensava fosse perduta, invece è stata ritrovata in un luogo dove i ricercatori non avrebbero mai immaginato. La scoperta è davvero straordinaria, grazie allo studio di una pergamena medioevale, arrivata da un monastero in Egitto.

Studiando un manoscritto greco-ortodosso di Santa Caterina, gli studiosi hanno fatto una scoperta sensazionale. Un manoscritto di circa 146 fogli, scritto su un’antica pergamena. Il primo ad accorgersi della straordinarietà della scoperta è stato lo studioso biblico Peter Williams, dell’Università di Cambridge. Dieci anni fa si è dedicato allo studio del manoscritto Codex Climaci ato Rescriptu, una raccolta di testi siriaci scritti tra il X e il XI secolo d.C di proprietà del Museo della Bibbia di Washington. Durante il suo studio, il ricercatore ha notato che alcuni testi erano stati riscritti su alcuni testi raschiati ancora più antichi. I monaci medioevali, spesso tendevano a risparmiare e riciclavano anche carta già utilizzata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Soltanto nel 2017, però rianalizzando le pagine del documento, i ricercatori hanno rivelato dei dettagli inconfondibili. Infatti si trattava della mappa delle stelle di Ipparco. La scoperta è stata resa pubblica sul Journal for the History of Astronomy, il team di ricercatori è riuscito a risalire dal testo raschiato proprio i “resti” del testo di Ipparco. La ricerca non è ancora completamente conclusa, ma il professor Evans ha affermato che potremmo far luce su un evento cruciale dello sviluppo della società dell’occidente: “la matematizzazione della natura” che ha portato fino ai giorni nostri gli studiosi all’utilizzo di un metodo nuovo per poter misurare e calcolare le distanze e posizioni degli astri e i fenomeni ad essi collegati.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.