Scoperti i primi resti di un mammifero mangiato dai dinosauri, è la prima volta nello studio dei fossili

A fine 2022, alcuni paleontologi hanno dichiarato di aver scoperto il primo incidente noto di un mammifero mangiato da un dinosauro:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pubblicati sul Journal of Vertebrate Paleontology , i risultati indicano un fossile di 120 milioni di anni fa di un piccolo dinosauro piumato chiamato Microraptor che conteneva un piccolo mammifero all’interno della gabbia toracica. “Anche se questo mammifero non sarebbe assolutamente stato un antenato umano, possiamo pensare ad alcuni dei nostri antichi parenti come pasto per dinosauri affamati. Questo studio dipinge un’immagine di un momento affascinante nel tempo: la prima registrazione di un dinosauro che mangia un mammifero, anche se non è così spaventoso come qualsiasi altra cosa in Jurassic Park”ha dichiarato in una nota il dott. David Hone, primo autore dello studio della Queen Mary University di Londra.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il piede di un antico mammifero delle dimensioni di un topo

Il Microraptor visse nell’odierna Cina nel Cretaceo inferiore circa 120 milioni di anni fa. Delle dimensioni di un corvo, il Microraptor aveva tratti lunghi su braccia e gambe e avrebbe potuto scivolare su alberi diversi, a caccia di prede. L’esemplare è stato descritto per la prima volta circa 22 anni fa, ma il professor Hans Larsson della McGill di Montreal ha impiegato due decenni per individuare ciò che tutti gli altri si erano persi. Insieme al Dr. Hone e colleghi provenienti da Canada, Stati Uniti e Cina, Larsson ha trovato il piede di un antico mammifero conservato tra le costole di un Microraptor.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“È così raro trovare esempi di cibo all’interno dei dinosauri, quindi ogni esempio è davvero importante in quanto fornisce una prova diretta di ciò che stavano mangiando”, ha detto Hone. Allora, che mammifero era? Il piede sembrava appartenere a un animale molto piccolo delle dimensioni di un topo moderno . Secondo l’analisi delle ossa, sembrava essere un mammifero che viveva principalmente a terra e non era il miglior arrampicatore. È stato un pasto facile per il Microraptor che ha trascorso la maggior parte del suo tempo sugli alberi.

Resti di Microraptor erano stati precedentemente trovati con un uccello, una lucertola e un pesce nello stomaco

Altre specie di Microraptor sono state precedentemente trovate con uccelli, lucertole e pesci. Ora, con nuove prove del consumo di animali, è evidente che al dinosauro piaceva mangiare una varietà di pasti e non era troppo esigente riguardo a nessuna opzione. Anche se non è ancora chiaro se il dinosauro abbia trovato direttamente l’animale e li abbia mangiati o li abbia spazzati via, il mammifero rientra certamente nell’intervallo delle “dimensioni tipiche della preda previste per un predatore delle dimensioni di un Microraptor”, come da comunicato. “La cosa bella è che, come il tuo gatto domestico che aveva all’incirca le stesse dimensioni, Microraptor sarebbe stato un animale facile con cui convivere ma un terrore se fosse uscito perché darebbe la caccia a qualsiasi cosa, dagli uccelli nella tua mangiatoia ai topi nella tua siepe o il pesce nel tuo stagno”, ha detto il dott. Alex Dececchi del Mount Marty College.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Estratto di studio

Il contenuto intestinale è estremamente importante per dedurre le interazioni trofiche tra specie estinte. Questi sono, tuttavia, molto rari nella documentazione fossile e non è sempre possibile identificare con precisione sia il carnivoro che gli organismi consumati. Qui descriviamo i resti di un piccolo piede di mammifero fossile conservato all’interno della cavità corporea dell’esemplare olotipo del piccolo dinosauro piumato Microraptor zhaoianus. Ciò si aggiunge alla nota diversità della dieta di questo genere, che consumava anche uccelli, pesci e lucertole. Le precedenti interpretazioni secondo cui Microraptor era un cacciatore arboricolo di uccelli e un abile cacciatore di pesci non sono supportate. Sebbene i vari contenuti dello stomaco noti sarebbero prede plausibili in base alle dimensioni, non ci sono prove evidenti che qualcuno di loro sia stato predato piuttosto che spazzato via.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: https://www.telegraph.co.uk/news/2022/12/21/microraptor-foot-animal-ribcage-first-record-dinosaur-eating/

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.